domenica 22 ottobre 2017

LE MONTAGNE DEGLI ANGELI...........

In ogni epoca, le cime delle montagne sono state venerate dagli esseri umani come sede della divinità.
Nel suo sguardo verso il cielo, l'uomo vedeva nei luoghi più elevati
la presenza del divino.
Più il luogo è alto ed inaccessibile, più grande è la divinità che vi risiede.
Volgendo lo sguardo a trecentosessanta gradi dunque,
su ogni rilievo c'è una testimonianza sacra.
La stessa cosa si ripete in tutte le vallate italiane.
Inoltre, non è soltanto un appannaggio cattolico,
poiché in tutte le valli, in tutti i luoghi del mondo popolato,
la situazione è la stessa, qualunque sia la religione dominante.
Il luogo elevato porta per similitudine, il nostro pensiero
verso l'alto, verso una divinità che,
da quel punto,
non pare poi così lontana...
Ancora una volta, la sensibilità innata dell'uomo,
lo ha portato a percepire una grande verità.

Gli Angeli dei territori, scelgono come propria "sede" il luogo più elevato.
Se custodisce una vallata,
cercherà il punto in cui, con un solo colpo d'occhio
potrà spaziare su tutto il suo territorio,
quindi la collina più alta o uno sperone roccioso o la cima di una montagna.
In tutte le epoche, ci sono stati fra gli uomini,
individui dotati della cosiddetta "seconda vista",
cioè la veggenza.
Costoro, possedendo la visione intcriore,
potevano percepire cose che erano negate agli altri,
come ad esempio la presenza di creature angeliche in determinati luoghi
piuttosto che in altri.
Ecco perché sono nate tante leggende,
ma anche tanti santuari e cappelle votive sulle montagne...
Il "colpo d'occhio" dell'Angelo,
e' la stessa cosa di quando si dice ad esempio,
"le mani di Dio".

Dio non ha "mani" come gli uomini,
le sue mani sono l'immensità stessa che ci circonda.
Dio non ha corpo,
Dio "E"'.


Così è per l'Angelo.
Non ha "occhi" se non quelli della visione metafisica.
Il suo "colpo d'occhio " sul territorio,
abbraccia contemporaneamente e senza sforzo tutto il paesaggio
sotto al suo dominio, con tutti gli uomini, le loro case e le loro cose.
Ma con il medesimo colpo d'occhio,
percepisce la vibrazione di ogni singola cellula dei minerali
che dormono nel cuore della terra,
il palpito di vita di tutti i pesci nei fiumi, il fremito delle foglie
di tutti gli alberi della valle,
i pensieri di tutti gli umani e di tutti gli animali,
dalla formica al grande cervo...

All'Angelo che custodisce una vallata,
fanno capo i milioni di angeli che custodiscono i singoli esseri che la popolano.
Fra questi Esseri, lo scambio di informazioni è istantaneo,
poiché sono vibrazioni che passano in una dimensione infinitamente più sottile
di quella del pensiero umano,
così rozzo e pesante al confronto...

Anticamente dunque, l'uomo percepiva
la presenza dei suoi Dei sulle cime delle montagne.
Con la cristianizzazione, continuò pur sempre a percepirli,
ma i loro nomi cambiarono.
La scelta si era molto ristretta....
Dopo lunghi ripensamenti, su miriadi di creature
cui la Chiesa accetta l'esistenza,
soltanto tre hanno un nome...
Quindi, ogni volta che qualcosa di angelico, soave, luminoso
si manifesta agli occhi degli uomini, non c'è molto da scegliere
in base ai limiti imposti dall'uomo...

Se l'angelo reca una notizia o un messaggio è Gabriele.
Se ci porta il dono della protezione contro le forze oscure
è sicuramente Michele.
Raffaele il guaritore si manifesta molto poco,
però gli umani, molto interessati al dono della salute di cui è portatore,
gli dedicano volentieri ospedali.
Raramente gli umani sanno essere del tutto disinteressati.

Esistono sul nostro pianeta alcuni punti particolarissimi
in cui l'angelicita si è manifestata agli umani,
esprimendo in alcuni casi una sua precisa volontà
o intervenendo sugli eventi.
Si tratta di luoghi destinati al culto già dalle epoche preistoriche,
proprio perché gli umani hanno sempre percepito la presenza
di un qualcosa di trascendente.
Luoghi tuttora fortemente caricati di una forza magnetica
che pare emanare dalla terra stessa.

Quasi sempre questi luoghi, si trovano sulla cima di montagne
o bastioni rocciosi di quarzo o granito.
Probabilmente la vibrazione stessa di questi minerali,
la loro struttura molecolare è in grado di amplificare ed emettere
nell'ambiente circostante la carica magnetica
che è irradiata dalla presenza angelica.





Esiste tra Europa e Medio Oriente,
una linea misteriosa,
che unisce i luoghi di rilevanza esoterica e magnetica.
Sono aree di altezza elevata, nelle quali si è manifestata nei secoli,
la presenza di una Potenza Arcangelica,
documentata sia da atti storici che antropologici e scientifici,
alla quale l'uomo svincolato da qualsiasi cultura mistica
ha dato un nome:

Mikael o San Michele Arcangelo.


CONDIVISO DA http://www.angelinet.it/arcangeli/michaelLuoghi.asp




SUSAN GREGG 21 MODI IN CUI GLI ANGELI POSSONO AIUTARVI A TROVARE L'AMORE

Così spesso pensiamo che abbiamo bisogno di una relazione per sentirci completi e dimentichiamo che due metà messe insieme non fanno un uno quando si tratta dell’amore. Se entriamo in una relazione sentendoci bisognosi, spesso troviamo una relazione che non soddisfa i nostri bisogni.
Trovare l’amore non significa necessariamente trovare una relazione, ma essere innamorati di se stessi, il che significa che qualsiasi relazione che trovate sarà veramente piena d’amore e sostegno. Mi hanno spesso detto che è più facile trovare un lavoro quando se ne ha già uno, quindi trovare l’amore quando siete già innamorati di voi stessi sarà molto più facile.
Permettete agli angeli di aiutarvi a trovare l’amore della vostra vita. Leggete e scoprite come!
1. Aprite il vostro cuore e guarite le ferite del passato
Molti di noi passiamo anni nella stessa relazione, anche se con diverse persone. Fino a quando non rilasciamo il passato e permettiamo a tutte le vecchie ferite di guarire, è impossibile creare una relazione che sia veramente piena d’amore e sostegno. Continuiamo invece a ricreare le stesse situazioni. Chiedete aiuto, chiedete la buona volontà per lasciare andare il passato e guarire tutte quelle vecchie ferite. Permettete agli angeli di infondere in voi l’energia del perdono, dell’accettazione e della gioia.
2. Andate verso l’amore incondizionato
Quando le persone aprono il loro cuore e la loro mente ai regni angelici, spesso poi cominciano a vedere segni. Alcune persone trovano delle monete per terra, altri piume, mentre altri vedono gli angeli nelle nuvole. Aprite il vostro cuore e la vostra mente e permettete agli angeli di guidarvi giorno dopo giorno, momento dopo momento, pensiero dopo pensiero, verso il vero amore incondizionato.
3. Praticate il discernimento
Gli Angeli possono aiutarci a vedere quello che è veramente rispetto a quello che crediamo che sia. Tutti noi abbiamo una conoscenza interiore, l’abilità di vedere oltre le limitazioni della vita. Chiedete aiuto per connettervi con la vostra intuizione e per avere il coraggio di agire su di essa. Resterete sorpresi dai doni che seguire la vostra guida interiore porterà nella vostra vita.
4. Ricordatevi di prenderla alla leggera
Si dice che gli angeli siano in grado di volare perché sanno prendersi alla leggera. Mentre la vostra connessione con il reame angelico diventa più profonda, la vostra abilità di ridere e fare esperienza di tutte le gioie della vita si espanderà. L’amore segue il sorriso.
5. Trovate il lato positivo della vita
Ci sono due modi di vivere la vita. Uno è vederne tutte le infinite possibilità e permettere loro di fluire facilmente e senza sforzo nella nostra vita. Guardare al bicchiere mezzo pieno. Oppure, possiamo vedere il bicchiere mezzo vuoto e vivere una vita di preoccupazione e rimpianto. Permettete agli angeli di mostrarvi come vedere sempre il lato positivo della vita non importa quello che vi sta accadendo intorno.
6. Fate che la Gioia sia la vostra guida.
Possiamo allontanarci dal dolore e poi creare dolore da cui allontanarci, oppure, possiamo fare della gioia la nostra guida e sperimentare la gioia per la maggior parte del tempo. Consentite agli angeli di ricordarvi la vostra natura gioiosa. Amore e Gioia camminano mano nella mano.
7. Risplendete da dentro
Quando amate voi stessi voi risplendete da dentro. Sono sicura che avete incontrato persone che vi sono piaciute immediatamente, che sono molto alla mano e circondati da amici. Permettete agli angeli di mostrarvi come aprire il vostro cuore e lasciare che la vostra luce risplenda. L’amore vi troverà invece di essere voi a dover trovare lui!
8. Ridete e siate felici
Ridere allevia l’anima e conforta il cuore. Cominciate a vedere la vita con gli occhi degli angeli e ascoltate il loro ridere di vera gioia.
9. Ricordatevi della vostra perfezione
Quando guardate voi stessi per quello che siete veramente, piuttosto che per quello che siete arrivati a credere di essere, vedete la perfezione che Dio ha creato, VOI. Se li lasciate fare, gli angeli vi aiuteranno a vedere la vostra perfezione e la perfezione di quelli intorno a voi. Che vita gloriosa è questa da vivere!
10. Trovate la magia in tutto e tutti
La vita è veramente magica. Ci sono miracoli tutto intorno a noi se siamo disposti a vederli e a cominciare a cercarli. Più riconosciamo la magia e più frequentemente ne faremo esperienza. Quando siamo disposti a vedere la magia nelle persone, queste sembrano agire molto più amorevolmente nei nostri confronti. Gli consente di essere più di quello che potrebbero essere altrimenti. Ancora una volta chiedete aiuto nel vedere il mondo attraverso gli occhi degli angeli.
11. Ridete di più
Lasciate che il vostro angelo interiore venga fuori e ridete di più. Ci vogliono meno muscoli per ridere che per avere il broncio, per cui praticate il sorriso fino a quando non diventa naturale.
12. Insegnate la compassione
Gli Angeli non giudicano mai niente, vivono incondizionatamente e conoscono solo compassione e amore. Chiedete loro di insegnarvi la compassione. Chiedete loro di mostrarvi come rilasciare ogni giudizio e vedere tutta la vita sotto gli occhi della compassione. Soprattutto, praticate l’essere compassionevoli, gentili e premurosi con voi stessi.
13. Accettate chi o cosa eravate e siete
Spesso ci sentiamo tristi perché non riusciamo ad accettare quello che è successo o quello che sta succedendo nella nostra vita. Gli angeli si muovono da un momento perfetto ad un altro. Giudicare quello che sta succedendo è come dire che Dio sta commettendo degli errori. Permettete agli angeli di aiutarvi a vedere la perfezione in ogni cosa.
14. Illuminate i vostri doni
Siete nati con incredibili doni e talenti. Dio non ha mai creato nulla che non sia perfetto e senza voi l’universo sarebbe incompleto. Se avete qualunque dubbio su quanto meravigliosi siete, chiedete agli angeli di aiutarvi a vedere i vostri doni e talenti.
15. Pronunciate parole d’amore
Le nostre parole possono essere piene d’amore, di rabbia o di paura. Delle volte la nostra voce può essere incoraggiante e amorevole oppure dura e critica. Permettete agli angeli di aiutarvi a trovare la vostra voce e a pronunciare parole con amore.
16. Smussate gli angoli
La vita è un viaggio. Alcune volte la marea è alta e altre volte è bassa. Gli angeli sono meravigliosi nel confortarci e incoraggiarci a vedere il meglio in noi stessi e negli altri. Permettete loro di smussare tutti gli angoli per voi e spianarvi la strada al successo.
17. Sappiate che siete amati, siete amabili e che nuotate in un mare di amore
Io spesso concludo le mie meditazioni guidate con l’affermazione: “Voi siete amati e siete amabili”. Come ho detto molte volte voi siete circondati da angeli e nuotate in un mare d’amore. Aprite il vostro cuore e la vostra mente ai gentili bisbigli degli angeli così che potete cominciare a conoscere con tutto il vostro cuore e la vostra anima.
18. Lasciate che la vostra vera essenza brilli
Voi siete la stella della vostra vita. Permettete la presenza di chi e cosa siete veramente di brillare e sarete meravigliati da quello che accadrà. Di nuovo, permettete agli angeli di aiutarvi a vedere la vostra essenza e permettetele di brillare in tutte le aree della vostra vita.
19. Lasciatevi guidare verso una gioia, un amore e una felicità più grandi
Gli angeli conoscono tutte le scorciatoie per la gioia, la felicità e l’amore. Lasciate che vi mostrino la via e siate disposti a seguire la loro guida. Negli anni ho fatto alcune cose alquanto strane nella mia vita ma che hanno avuto sorprendenti risultati, come fare del volontariato in un centro accoglienza per senza tetto o fare dei seminari sull’autostima in un carcere. Ogni volta che ho preso un rischio e ho seguito la guida interiore, la mia vita è migliorata esponenzialmente.
20. Amare con un cuore aperto
Se lasciate andare una matita poggiata sul palmo della vostra mano con il palmo rivolto verso l’alto, la matita resterà nella vostra mano. Se lasciate andare la matita girando il palmo verso il basso la matita cadrà via. Se amate con un cuore aperto, senza paura di essere feriti, attrarrete persone completamente diverse nella vostra vita rispetto a quelle che avete attratto quando amavate con quella paura che parlava sempre nella vostra testa. Permettete all’amore degli angeli di aiutarvi a lasciare andare la paura.
21. Vedere “l’amato” in ognuno
Ho letto molti scritti di grandi maestri spirituali e santi. In molte occasioni ho sentito persone riferirsi a Dio o Gesù o a Buddha come come “Amato”. Io credo che l’energia del divino risieda in ognuno di noi. Quando faccio questa pratica di vedere l’amato in tutti, il mondo è davvero un luogo diverso. Lasciate che gli angeli vi aiutino a vedere l’amato in tutte le persone, specialmente voi stessi.
Se mettete in pratica questi 21 passi, la vostra vita sarà piena non solo di amore, ma anche di tutti i doni che la vita ha da offrire.
Articolo di Susan Gregg ~ Traduzione: Mariù
Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://angeliradianti.com



LE MALATTIE CRONICHE SONO CAUSATE DALLA MENTE Yogananda

Le malattie croniche sono causate dalla mente





Nello sforzo per guarire, spesso ci si concentra di più sull’assillo che procura la malattia che sulla possibilità di curarla, permettendo così alla malattia stessa di diventare un’abitudine mentale, oltre che fisica. Ciò vale specialmente nella maggior parte dei disturbi nervosi. Ogni pensiero di depressione o di gioia, di irritabilità o di calma, incide solchi sottili nelle cellule cerebrali e rafforza le tendenze latenti verso le condizioni di salute buone o cattive.


L’abitudine subconscia di pensare alla malattia o alla salute esercita una forte influenza. Le affezioni ostinate, mentali o fisiche, hanno sempre profonde radici nel subconscio. La malattia può essere curata estirpandone le radici nascoste. Ecco perchè tutte le affermazioni della mente cosciente devono poter lasciare un’impronta abbastanza forte da influenzare il subconscio, che a sua volta agisce automaticamente sulla mente cosciente. Delle forti affermazioni coscienti agiscono così sulla mente e sul corpo tramite il subcosciente. Le affermazioni ancora più forti raggiungono non solo il subconscio, ma anche la mente superconscia, il magico deposito dei poteri miracolosi.

Le dichiarazioni di Verità devono essere fatte con la collaborazione della volontà, del sentimento, dell’intelligenza e della devozione. Non si deve permettere all’attenzione di allentarsi. Se l’attenzione si svia, bisogna continuamente riportarla al punto di partenza, come si fa con un bambino che tende a scappare, e bisogna cercare ripetutamente e pazientemente di disciplinarla, perchè possa svolgere il compito affidatole.



Yogananda


CONDIVISO DA http://risvegliati.altervista.org/le-malattie-croniche-sono-causate-dalla-mente/




sabato 21 ottobre 2017

PREGHIERA POTENTE DI PULIZIA Dell'Arcangelo Michele



Io, (dire  il tuo nome), chiedo che tutto il lavoro energetico negativo, aggressori ed entità non provenienti dalla luce, che siano rivolti alla mia persona o a qualsiasi membro della mia famiglia, casa e affari sia trasmutato qui e ora nel fuoco di Dio per la sua definitiva liberazione.

Chiedo dal mio luogo sacro che è il mio cuore, che i soldati alleati dell'Arcangelo Michele custodiscano  la mia casa, la mia aura e quella dei miei cari.

Dal centro della mia anima, che è il mio cuore, chiedo all'amato Arcangelo Michele e al suo esercito di angeli di  avvolgere di protezione l'aura dei miei cari e anche la mia e che ci liberi da ogni situazione ed energia negativa.
Michele .. posiziona i tuoi angeli sopra ..sotto e ai lati della mia casa.

Che la potente luce dorata elimini tutti gli ostacoli che mi impediscono di raggiungere i miei sogni.
Grazie per la meravigliosa protezione.

 E' FATTO 

E' FATTO

E' FATTO  qui e ora... Amen! 

FONTE GAIA ESOTERICA

A VOI CHE SPLENDETE....ARCANGELO MICHELE.....


Messaggio da shanti

A voi che splendete di una radianza multidimensionale. A voi che vi siete messi con coraggio al servizio della Luce per la Terra, a voi che avete ricevuto la mia Spada di luce e con amore l'avete impugnata, non per combattere ma per mostrare il cammino, a voi vengo con l'energia che ben conoscete e che vi porta quel lampo nello sguardo che vi rende riconoscibili.

La Terra tutta ha bisogno ora che voi continuiate a lavorare per creare il nuovo paradigma, una nuova Terra.
Ma non pensate a un lavoro faticoso, non pensate a tecniche pesanti e ripetitive.
Basta un solo attimo di consapevolezza della vostra divinità e trasformerete tutto ciò che è intorno, in questo mondo e in altri mondi.

La divinità è immensa e infinita.
Voi non siete un frammento del Divino, voi siete il Divino.
Ricordi amata? "Chi come Dio?... Voi!"
Lasciatevi andare al flusso del respiro, non ostacolate il flusso del Sole e delle Stelle dentro il vostro Essere Sacro.
Diventerete così radianza pura.
Siate semplici, la semplicità è Unità. La complicazione è separazione e differenza. Siate semplici come bambini sacri, giocate con la luce, ridete, siate gioiosi.

Per molti la notte oscura dell'anima è ancora qualcosa da attraversare, qualcosa di complicato e difficile.

Se incontrare queste persone non fate nulla, non cercate di aiutarle con le parole o con insegnamenti che parrebbero sterili e cadrebbero a terra senza essere accettati.
Entrate nella consapevolezza della vostra divinità e trasmettete loro la radianza attraverso lo sguardo, un lieve tocco o semplicemente un sorriso.
Non c'è nulla di più potente che l'amore luminoso multidimensionale che vive nel vostro cuore sacro.

Ora vi dono un piccolo ma potente strumento. Visualizzate la mia spada luminosa dentro di voi, percepitela in tutti i suoi dettagli, nella sua luce bianca sfolgorante con il raggio blu che la percorre dall'elsa alla punta.


Sentitela vibrare dentro di voi, nella sua grande potenza.
Ora chiedete di visualizzare o percepire o immaginare la doppia spirale del vostro DNA. Fate tre respiri profondi e portate la mia Spada Sacra dentro la spirale affinché la vibrazione e la luce possano illuminare e attivare tutto il vostro DNA, in tutte le sue parti. Ogni strato si attiverà, e la luce si propagherà in ogni cellula. Il processo è molto profondo ma non richiede sforzo, solo consapevolezza di Divinità.

Camminate con la fierezza di appartenere ai servitori del Piano di Luce sulla Terra, in coscienza di unità con tutto ciò che vive.

Chiamatemi e sarò al vostro fianco.

Io sono
colui che voi chiamate Michele, sono l'Arcangelo del Sole


CONDIVISO DA http://www.cittadiluce.net/voi-che-splendete-t9281.html#p59341

PREGHIERE DI SAGGEZZA TOLTECHE Don Miguel Ruiz

Preghiere di Saggezza
Tolteche
“Per favore, adesso prendetevi un momento di pausa, chiudete gli occhi e sentite tutto l’amore che irradia dal cuore.
Voglio che vi uniate tenendo le mie parole nella mente e nel cuore, per sentire una forte connessione d’amore. Insieme faremo una preghiera speciale, per sperimentare la comunione con il Creatore.
Concentrate l’attenzione sui polmoni, come se esistessero soltanto loro. Sentite il piacere di espanderli per soddisfare il più grande bisogno del corpo umano: respirare.
Fate un respiro profondo e sentite l’aria che vi riempe il petto. Sentite che l’aria è amore, soltanto amore. Sentite la connessione tra l’aria e i polmoni, una connessione d’amore. Riempite i polmoni finché il corpo avrà la necessità di espellere l’aria. Quindi espirate, e sentite di nuovo il piacere. Ogni volta che esaudiamo un bisogno del corpo, proviamo piacere. Respirare è molto piacevole. Soltanto respirare è già abbastanza per essere felici, per godersi la vita. Essere vivi è già abbastanza. Sentite il piacere di essere vivi, il piacere di sentire l’amore…
Don Miguel Ruiz


PREGHIERA PER LA CONSAPEVOLEZZA
Oggi, Creatore dell’Universo, ti chiediamo di aprirci gli occhi e il cuore, per poter godere di tutto ciò che hai creato e vivere con te nell’amore eterno. Aiutaci a vederti in ogni cosa che percepiamo con gli occhi, le orecchie e tutti i sensi. Fa’ che possiamo percepire con gli occhi dell’amore, in modo da poterti trovare dovunque andiamo, in tutto ciò che crei. Fa’ che possiamo vederti in ogni cellula del nostro corpo, in ogni emozione della mente, in ogni sogno, in ogni fiore, in ogni persona che incontriamo. Non puoi nasconderti a noi perché sei dappertutto, e noi siamo uno con te. Rendici consapevoli di questa verità.
Rendici coscienti del nostro potere di creare un sogno del paradiso dovunque sia possibile. Aiutaci a usare la nostra immaginazione per guidare il sogno della nostra vita, la magia della nostra creazione, in modo da vivere senza paura, senza rabbia, senza gelosia o invidia. Dacci una luce da seguire, e fa’ che oggi sia il giorno in cui la nostra ricerca di amore e di felicità giunga alla meta. Oggi fa’ che accada qualcosa di straordinario, capace di cambiare la nostra vita per sempre: fa’ che qualunque cosa diciamo o facciamo sia un’espressione della bellezza e dell’amore che sono da sempre nel nostro cuore.
Aiutaci a essere come te, ad amare come ami tu, a condividere come condividi tu, a creare un capolavoro di bellezza e amore, nello stesso modo in cui lo sono tutte le tue creazioni. Iniziando da oggi, aiutaci ad aumentare il potere del nostro amore per fare della nostra vita un’opera d’arte. Oggi, Creatore, ti diamo la nostra gratitudine e il nostro amore per averci dato la vita. Amen.


PREGHIERA PER AMARE SE STESSI
Oggi, Creatore dell’Universo, ti chiediamo di aiutarci ad accettare noi stessi così come siamo, senza giudicarci. Aiutaci ad accettare la nostra mente così com’è, con tutte le emozioni, le speranze e i sogni, la nostra personalità, il nostro modo di essere unico. Aiutaci ad accettare il nostro corpo così com’è, con tutta la sua bellezza e perfezione. Fa’ che l’amore che sentiamo per noi stessi diventi cos’ forte da non permetterci più di rifiutarci, di sabotare la nostra stessa felicità, la nostra libertà e il nostro amore.
Da ora in avanti, fa’ che ogni azione, ogni reazione, ogni emozione, sia basata sull’amore. Aiutaci, Creatore, ad aumentare l’amore che proviamo per noi stessi fino a poter trasformare completamente la nostra vita da un sogno di paura e dramma in uno di amore e gioia. Fa’ che il potere del nostro amore per noi stessi sia abbastanza forte da spezzare tutte le menzogne che siamo stati programmati a credere, tutte le menzogne che ci fanno pensare di non essere abbastanza buoni, abbastanza forti, abbastanza intelligenti per farcela.Fa’ che il potere del nostro amore per noi stessi sia così forte da non avere più bisogno di vivere secondo le opinioni degli altri. Fa’ che possiamo fidarci completamente di noi stessi per fare le scelte che ci si presentano davanti. Pieni di amore per noi stessi, non abbiamo più paura di affrontare le responsabilità, e risolviamo i problemi a mano a mano che si presentano. Qualunque cosa vogliamo ottenere, fa’ che si compia con il potere del nostro amore per noi stessi.
A partire da oggi, aiutaci ad amarci così tanto da non creare più circostanze contrarie nella nostra vita. Possiamo vivere essendo noi stessi, senza fingere di essere diversi solo per farci accettare da altre persone. Non abbiamo più bisogno che altri ci accettino o ci dicano che siamo buoni e bravi, perché sappiamo ciò che siamo. Con il potere dell’amore per noi stessi, fa’ che possiamo provare gioia ogni volta che ci guardiamo allo specchio. Fa’ che sul nostro volto ci sia un gran sorriso, capace di far emergere la nostra bellezza esteriore e interiore. Aiutaci a provare un amore così intenso per noi stessi da renderci capaci di godere ogni momento che trascorriamo in nostra compagnia.
Fa’ che possiamo amarci senza giudizi, perché il giudizio porta la colpa e il bisogno di castigo, e ci fa perdere il punto di vista del tuo amore. Rafforza la nostra volontà di perdonarci in questo momento. Purifica la nostra mente dal veleno emozionale e dai giudizi, e fa’ che possiamo vivere in pace e amore.
Fa’ che il nostro amore per noi stessi sia il potere con cui cambiare il sogno della nostra vita. Con questo nuovo potere nel cuore, fa’ che possiamo trasformare i nostri rapporti, inizando da quello che abbiamo con noi stessi. Aiutaci a liberarci di ogni conflitto con gli altri. Rendici felici di condividere il nostro tempo con le persone che amiamo, aiutaci a perdonarle per ogni ingiustizia che secondo la nostra mente abbiamo subito da loro. Aiutaci ad amare noi stessi tanto da poter perdonare chiunque ci abbia fatto del male.
Dacci il coraggio di amare la nostra famiglia e i nostri amici incondizionatamente, e di cambiare il nostro rapporto con loro nel modo più amorevole e positivo. Aiutaci a creare nuovi canali di comunicazione nei nostri rapporti, in modo che non ci sia guerra, per il controllo, che non ci siano perdenti e vincitori. Fa’ che possiamo lavorare insieme per l’amore e l’armonia.
Fa’ che i nostri rapporti con i familiari e gli amici siano basati sul rispetto e la gioia, in modo da non avere più bisogno di dire loro ciò che dovrebbero pensare o come dovrebbero essere. Fa’ che possiamo provare gioia ogni volta che ci diamo al nostro partner. Aiutaci ad accettare gli altri così come sono, senza giudizi, perché rifiutando loro rifiutiamo noi stessi, e rifiutando noi rifiutiamo te.
Oggi è un nuovo inizio. Aiutaci a cominciare di nuovo la nostra vita oggi, con il potere dell’amore per noi stessi. Aiutaci a goderci la vita, i rapporti, a esplorare, a correre rischi, a essere vivi, e a non vivere con la paura di amare. Fa’ che possiamo aprire il cuore all’amore che è nostro per diritto di nascita. Aiutaci a diventare Maestri di Gratitudine, Generosità e Amore, così da poter godere tutte le tue creazioni ora e sempre. Amen.


fonte dal web

giovedì 19 ottobre 2017

IO NON HO NESSUN INSEGNAMENTO OSHO

“Io non ho nessun insegnamento. Non sono un insegnante. Non dò nessuna filosofia di vita, né alcuna disciplina, né programmi da seguire.

 Ho un approccio alla vita ben preciso, che condivido con i miei amici. E il mio approccio inizia con una deprogrammazione. Per ciò che mi riguarda questa è la parola chiave. Essere iniziati alla mia amicizia significa essere iniziati a un processo di deprogrammazione. Ogni essere umano viene programmato dalla nascita a essere cristiano, hindu, ebreo, mussulmano. Il bambino nasce innocente, ma immediatamente viene appesantito da migliaia di concetti, coi quali vive poi tutta la vita. In questo modo si vive una vita fasulla; non è autentica, non è onesta, perché non ti appartiene. Non hai scoperto tu le cose che tenti di vivere… ecco perché, come prima cosa, aiuto la gente a liberarsi da tutti i suoi condizionamenti.

 Chi viene da me, anche se è cristiano, non lo sarà più; anche se è un hindu, non lo sarà più; anche se è mussulmano, non lo sarà più. Io mi limito a ridare a ciascuno la propria innocenza, la propria umanità, la propria purezza, la propria individualità. Il mio lavoro tende essenzialmente a distruggere i condizionamenti di quanti vengono da me. Ed è un lavoro semplicissimo, perché nessuno di quei condizionamenti ha basi logiche, nessuno si fonda sull’intelligenza. Sono tutte superstizioni, sorrette da impalcature logiche, ma quella logica è falsa. Non esiste nulla di autentico. Il mio lavoro fondamentale è questo: renderti un individuo, non un semplice ingranaggio del sistema, non una particella della massa,.darti un’integrità, una libertà dell’anima, in modo tale che tu non sia più vittima di alcuna schiavitù, che sia cristianesimo, induismo, ebraismo: per la prima volta sarai semplicemente te stesso. A quel punto entrerà in gioco la tua ricerca della verità, la tua indagine nella verità. E ricorda, tutte le risposte che ti sono state date da altri non potranno mai salvarti. Solo la tua risposta, quella che troverai con le tue mani, con la tua ricerca, potrà liberarti dall’ignoranza, dall’infelicità, dall’angoscia.”


CONDIVISO E TRATTO DA https://qcgonv.wordpress.com/2015/10/15/osho/


LE MONTAGNE DEGLI ANGELI...........

In ogni epoca, le cime delle montagne sono state venerate dagli esseri umani come sede della divinità. Nel suo sguardo verso il cielo, l...