martedì 16 dicembre 2014

LA LUCE BIANCA PER L A PROTEZIONE ANGELICA

La luce bianca
Uno splendido modo per assicurare protezione e sicurezza
alla propria casa e ai propri effetti personali consiste nel circondarli
di “luce bianca”, un’energia celeste dotata di una propria
intelligenza e forza vitale. Circondare se stessi o i propri beni di
luce bianca equivale a erigere un muro protettivo tutt’intorno.
Se qualche malintenzionato si avvicina a te o a un oggetto
avvolto dalla luce bianca, diventa innocuo e sente di dovervi
lasciare in pace, pur senza spiegarsi il perché; in altri casi invece
le tue cose potrebbero passare inosservate, come se la luce bianca
li rendesse invisibili agli occhi dei malintenzionati.
Circondare di luce bianca te stesso, i tuoi cari e gli oggetti è
semplicissimo. Chiudi gli occhi, visualizza la luce bianca disegnarne
il profilo, poi immagina come apparirebbero se fossero
racchiusi in un guscio di luce bianca dalla testa ai piedi: una
volta che il tuo occhio mentale ha creato questa immagine il
gioco è fatto!
Se la paura di possibili furti o incendi ti tiene sveglio la notte,
chiedi aiuto agli angeli e tornerai a dormire profondamente.
Per prima cosa devi visualizzare la tua casa protetta da un
muro di luce bianca, poi immagina un angelo custode appostato
accanto a ogni porta e finestra: vedrai che tornerai a dormire
come un sasso grazie alla luce bianca e agli angeli custodi che
vegliano su di te e sulla tua casa.
Puoi circondare di luce bianca anche i tuoi figli e i tuoi cari
per proteggerli spiritualmente. Per quanto mi riguarda non mi
dispiace circondare di luce bianca la macchina o l’aereo in cui
viaggio e spesso invoco una seconda schiera di angeli per scortare
e proteggere la mia auto.
Ti consiglio inoltre di circondarti di luce bianca ogniqualvolta
entri in un posto pervaso di negatività o pensieri triviali.
Se sei un chiarosenziente (una persona empatica, intuitiva e 131
sensibile), assorbi l’energia negativa che permea questi luoghi;
avverti le sensazioni degli altri e ne assorbi le energie negative
finendo per sentirti esaurito o scoraggiato.
Per evitare che questo accada, i chiarosenzienti possono visualizzare
un triplo sigillo di luce attorno a loro: uno strato di
luce bianca, seguito da un secondo strato di luce verde smeraldo
(la luce della guarigione) e infine uno strato di luce purpurea
che, come uno scudo, li protegge dagli influssi negativi.
Secondo gli angeli, i chiarosenzienti dovrebbero trascorrere
regolarmente un po’ di tempo all’aria aperta, perché la
natura si comporta come un vero e proprio “assorbitore di
fumo” rimuovendo le energie negative che hanno assorbito.
Gli angeli raccomandano infine ai chiarosenzienti di tenere
sempre sul comodino una pianta, meglio se a foglia larga
come il pothos e il filodendro: durante il sonno le piante assorbono
i residui e la negatività corporea, oltre ovviamente
all’anidride carbonica.

TRATTO DAL LIBRO Gli angeli e la sicurezza
spirituale  DI DOREEN VIRTUE

1 commento:

  1. Grazie x il suggerimento. Tantissimi auguri x un anno pieno di luce

    RispondiElimina

IO NON HO NESSUN INSEGNAMENTO OSHO

“Io non ho nessun insegnamento. Non sono un insegnante. Non dò nessuna filosofia di vita, né alcuna disciplina, né programmi da seguire.  ...