mercoledì 17 dicembre 2014

MICHELE TRASFORMA LA SUA SPADA IN UN PONTE DI LUCE di Monique Mathieu.

Michele trasforma la sua spada in un ponte di Luce


Avverto l’energia di Michele. È un’energia molto forte, più forte che mai. Egli mi dice:
«Per te che trasmetti, cercherò di ridurre al minimo la potenza della mia energia in modo che non ti disturbi.
Avete praticamente concluso un altro anno. Ognuno di voi ha lavorato, ognuno di voi ha veramente voluto avanzare, lo so! Molti di voi mi hanno chiamato più volte, e una piccolissima parte di ciò che sono è stato accanto a loro.
Molto tempo fa, vi dissi che con la mia spada di Luce potevo spezzare le catene che vi legano al vostro passato, un passato più o meno doloroso del quale dovete assolutamente disfarvi.
Adesso non è la spada di Luce che brandisco a spezzare i legami con il vostro passato. La metto davanti a voi come un ponte estremamente luminoso tra il vostro presente e il vostro futuro, tra ciò che siete e ciò che diventate.
Potete attraversare questo ponte che viene offerto a ognuno di voi, ma per attraversarlo è evidente che dovrete lasciare la presa ancora e ancora con il vostro modo di vivere, di essere e di concepire. Dovrete spogliarvi, e a quel punto la mia spada si trasformerà realmente in un ponte che metto a vostra disposizione per farvi passare da una sponda all’altra, e sopratutto per farvi passare dalla coscienza attuale alla coscienza superiore.
Se mi manifesto questa sera, è perché so che adesso voi, Operatori di Luce, sia voi che mi ascoltate sia coloro che mi ascolteranno in seguito, siete in grado di attraversare questo ponte di Luce. Ora siete in grado di liberarvi da tutto ciò che non è più utile, ma per potervi liberare dovete avere la forza di affrontare la vostra vita, di sapere cosa volete fare della vostra vita, verso dove desiderate condurla e il modo in cui volete condurla. È necessario che abbiate la forza di guardare il vostro passato e di troncare realmente con tutto ciò che non è più utile.
Non vi chiedo di dimenticare, vi chiedo solo di spezzare le catene, e adesso potete farlo da soli!
Ancora una volta, ciò che vi offro è la mia spada di Luce trasformata in un ponte che vi permette di passare da una sponda all’altra e soprattutto vi permette di accedere ad una coscienza superiore.
Nella coscienza superiore che sarà presto la vostra, troverete tutti gli strumenti che vi permetteranno di avanzare molto più velocemente, senza porvi delle domande, essendo semplicemente nella comprensione delle cose, nella comprensione della vostra vita.
Figli della Terra, avete molto aiuto dall’universo, avete molto aiuto da parte delle vostre guide, dai vostri fratelli di Luce, da ciò che io sono, da ciò che sono le grandissime coscienze spirituali come le coscienze planetarie.
Anche vostra Madre Terra vi aiuta, certamente a modo suo, modo che a volte può sembrare doloroso agli esseri umani per quanto riguarda le manifestazioni un po’ esagerate (per loro) della pioggia, del vento, del fuoco, ecc.
Oggi io, Michele, sono molto più attivo sul vostro mondo. Dico oggi perché vedo l’istante dell’azione che compio.
Abbiate fiducia in ciò che il vostro mondo sta diventando perché riceve molto aiuto! Tuttavia dovete aiutarvi anche da soli in vista delle immense trasformazioni che vi condurranno verso questa dimensione così tanto attesa, così tanto desiderata nella quale vivrete la fraternità, la gioia, la serenità e l’Amore.
Naturalmente, molti canali hanno ricevuto i miei messaggi. Alcuni messaggi provengono effettivamente da ciò che sono come coscienza molto superiore rispetto a ciò che potete immaginare, altri canali sono stati illusi. In quel caso non sono io a trasmettere i loro messaggi, ma dirò che se tali messaggi sono pieni d’Amore, non ha alcuna importanza se provengono da me o da qualcun altro.
Ciò che vengo ad offrirvi questa sera è un aiuto che vi permette di acquisire una nuova coscienza. Essa si manifesterà sicuramente in ciascuno di voi, più o meno rapidamente in base alla vostra volontà di affrontare la vita, di affrontare i vostri comportamenti e di cambiare qualcosa.
Lavoro anche in modo molto importante con quelli che voi chiamate gli Arcangeli, e che io preferisco chiamare «gli dei creatori». Lavoriamo molto per il progresso del vostro sistema solare ed anche affinché il vostro pianeta ritrovi la sua posizione nel sistema solare, nella vostra galassia, e naturalmente nell’universo. Lavoriamo insieme, ma voi non potete nemmeno immaginare a cosa corrisponde questo lavoro! Sappiate solamente che poco a poco ne sentirete i magnifici, meravigliosi effetti.
Vorrei dirvi ancora questo: non continuate a lamentarvi dicendo: «ci piacerebbe se tutto questo cambiasse, ma non succede nulla!» Tutto accade a suo tempo!
Noi potremmo accelerare questo processo di gigantesca trasformazione che vive il vostro mondo, il vostro sistema solare, la vostra galassia, ecc. ma se gli esseri umani non sono sufficientemente pronti a vivere il grande processo di trasformazione, molti di loro si ritroveranno nella terza dimensione. Preferiamo quindi il metodo un po’ più lento per dare la possibilità ad un massimo di anime, quindi agli esseri umani incarnati su questo mondo, di passare nella dimensione superiore.
Così, che importanza ha se questo succede in un mese, in un anno o due? Voi misurate sempre il tempo ma esso non esiste! È per questo motivo che affermo: lavorate nel presente!
Come vi abbiamo già detto, immaginate una grande linea in cui si spostano il presente, il passato e il futuro. Non esiste una fine del tempo, c’è solo continuità, c’è fluidità. Quando la vostra coscienza sarà un po’ più risvegliata, comprenderete che il tempo non esiste. Quando facciamo viaggiare il nostro canale in proiezione di coscienza, può andare facilmente tanto nel futuro quanto nel passato e  può manifestarli nel suo presente, per cui il tempo è un’illusione, come può essere un’illusione anche la vita nella materia, poiché la materia è solamente energia.
Molte cose sono allo stesso tempo illusione e realtà! Come poter rendere consapevoli di questo gli esseri umani? È molto difficile quando sono ancora immersi nella materia, nella densità!
Questa sera, sono felice di passare alcuni istanti accanto a voi. Sono lieto di potervi dire che creo un ponte per ciascuno di voi. Quindi, quando mi chiedete aiuto, visualizzatemi come un Essere di Luce meraviglioso che innalza davanti a voi un ponte di Luce che vi darà accesso ad una coscienza superiore, ad un altro modo di essere, di concepire, di agire e di vivere.
Il ponte di Luce che creo per ciascuno di voi, vi condurrà anche verso un Amore più grande, verso una maggiore comprensione della Vibrazione, dell’Energia Amore.
Per me, come per tutte le grandi coscienze, l’Amore è fondamentale. Figli della Terra, scoprirete diverse sfaccettature dell’Amore, e più avanzerete, più scoprirete delle sfaccettature della Vibrazione Amore, ma non dell’Amore emozionale e affettivo. Quando comincerete a comprendere cos’è realmente la Vibrazione dell’Amore, la vostra vita cambierà e sarete realmente consapevoli di ciò che può essere l’Amore Incondizionato e l’Amore Universale.
Nell’Amore Incondizionato, c’è sempre la parola «incondizionato». Gli esseri umani vivono troppo spesso l’amore condizionato! Ancora una volta, non solo con l’aiuto che vi offro ma anche con quello che ricevete da tutti i vostri fratelli galattici e dai vostri fratelli di Luce, accederete sempre di più all’Amore Incondizionato. Per voi, la cosa essenziale non sarà prendere, anche attraverso l’Amore, ma sarà offrire questo Amore che si manifesterà sempre di più in voi».
Adesso, lo vedo sempre più luminoso. Egli si è presentato a me in un abito di Luce straordinario, scintillante. Non so descrivere questo scintillio di molteplici colori. Michele ha tuttavia assunto, per mia comodità, un aspetto umano molto grande, molto maestoso, e affinché questa immagine si imprima in me, vedo la sua spada che si è trasformata in un ponte di Luce.
Questo ponte di Luce si trova anche fra me e Me, tra voi e Voi, vale a dire che esso corrisponde al ponte che ci collega agli stati superiori di noi stessi, alla nostra divinità e alla nostra anima. Questo ponte può essere esterno, ma è essenzialmente interiore.
Mi dice:
«Questa sera, ho inviato questo ponte anche all’interno di voi stessi affinché possiate collegarvi alle parti più elevate di ciò che siete, all’Essere di Luce che siete!
Che il mio immenso Amore vi inondi e che la vostra strada sia sempre più luminosa!»

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome
    di Monique Mathieu.
  • che menzionate www.liberamente.co tra le fonti

1 commento:

IL TRADIMENTO Aïvanhov

« Quanti subiscono un crollo perché si sentono traditi! Ripetono: «Ma com’è possibile? Lui mi aveva promesso… Lei mi aveva giurato…».  D’a...