lunedì 25 maggio 2015

CINQUE MODI PER INVOCARE GLI ANGELI



CINQUE MODI PER INVOCARE GLI ANGELI







DI IASOS















1. CHIEDERE/INVOCARE/INVITARE




Secondo la legge universale, per rispetto alla libera volontà, gli esseri

che esistono in una certa dimensione non possono aiutare gli esseri di

un'altra dimensione, a meno che non ci sia una richiesta di aiuto specifica.




Pertanto, gli angeli possono fare assai poco per noi, a meno che non li

invochiamo, ossia chiediamo loro di aiutarci. Quando si richiede l'aiuto

degli angeli, si apre letteralmente la propria diga per essere inondati

dalla loro gloriosa luce!




Se volete invocare un angelo in particolare, il "protocollo cosmico"

consiste nel chamarlo tre volte di seguito. Ciò aiuta l'angelo che state

chiamando a distinguere se stavate solo pensando a lui, o volevate davvero

richiamare la sua attenzione. Questo "protocollo cosmico" è valido,

comunque, per contattare qualsiasi essere proveniente da dimensioni

superiori alla nostra.







2. RILASSAMENTO PER UNA CHIARA RICEZIONE




L'agitazione a livello emozionale disturba la ricezione interna, così come

l'energia statica disturba la ricezione di una stazione radio. Più le

emozioni sono tranquille e più chiaramente si possono ricevere le

comunicazioni provenienti dalla propria interiorità.




Quando le emozioni raggiungono uno stato di estrema calma, divengono come un

lago dalla superficie trasparente, o come il vetro liscio di una finestra,

consentendo così il passaggio delle informazioni con una distorsione minima.

Più siete tranquilli emotivamente e più la vostra "percezione interna"

risulta chiara. E più è chiara la vostra percezione interna e maggiormente

dettagliato sarà il modo in cui percepirete le entità angeliche.







3. SENTIRE CON IL CUORE




Anche se gli angeli, in rarissime occasioni, si rendono visibili ai sensi

fisici (ossia agli occhi e alle orecchie), questo non è certo il loro modo

abituale di agire. Per questo, è necessario imparare ad escludere i sensi

esterni ed a rivolgere la propria attenzione ad un canale completamente

diverso attraverso cui ricevere informazioni: i propri sensi interni.




Mi piace definire questa tecnica "sentire con il cuore", benché altri

possano preferire definirla, invece, sensazione viscerale, o intuito.

Provate a sentire gli angeli con il vostro cuore, piuttosto che con la mente

e con i vostri sensi esterni. Come in ogni altra cosa, la pratica vi aiuterà

a migliorare in questo.







4. "PAGARE" GLI ANGELI CON L'AMORE




Per quanto possa sembrarvi strano, è possibile "pagare" gli angeli, affinché

interagiscano maggiormente con voi. Purché, naturalmente, sappiate farlo con

una "valuta" che loro considerano preziosa (OK, diciamo pure che è

possibile, in un certo senso, "allettare" gli angeli, facendo sì che

interagiscano con voi con maggiore entusiasmo). Si tratta di una valuta che

per loro vale quanto per noi valgono i biglietti da 100 euro. E qual è

questa valuta? L'amore, naturalmente! E l'apprezzamento amorevole.




In un certo senso, per un angelo ricevere amore è qualcosa di paragonabile a

ciò che per voi vuol dire ricevere un assegno molto sostanzioso! Questo,

perché il loro gioco preferito è evolvere, e il fatto di ricevere più amore

da altri esseri li fa immediatamente evolvere di più! L'amore, in effetti,

amplia la loro aura, aumenta la loro personale luminosità ed accelera la

loro evoluzione. Quindi, perché non pagarli in anticipo? Mandate loro più

amore e più apprezzamento che potete, e soltanto dopo chiedete loro di

interagire con voi!







5. ARMONIA NELL'AURA E NELL'AMBIENTE DOMESTICO




Fate attenzione a ciò che provate quando entrate per la prima volta in una

casa: talvolta l'ambiente vi mette a disagio, o vi sembra oppressiovo e

volete andarvene subito; in altre case, invece, sentite un'energia stupenda

e volete rimanere.




Gli angeli provano sensazioni analoghe quando interagiscono con gli esseri

umani. Se viene richiesto loro di prestare il loro aiuto in un ambiente dove

ci sono delle energie disarmoniche, lo faranno senz'altro, ma cercheranno di

rimanere in quell'ambiente il meno possibile.




Invece, se trovano un posto dalle "vibrazioni paradisiache" sulla Terra

tenderanno a rimanervi, perché questo dà loro una buona sensazione.

Pertanto, se volete che gli angeli si fermino di più nella vostra casa,

fatela diventare una sorta di oasi per loro.




Fate in modo che le radiazioni emesse dalla vostra aura siano sempre piene

di pace, di armonia e d'amore. Circondatevi di oggetti belli, di musica

melodiosa, di profumi delicati. Create insomma, un ambiente tranquillo, con

anche delle piante, dove regni l'armonia in tutte le sue forme. E, cosa

ancor più importante, fate sì che nella vostra casa ci siano costanti

vibrazioni d'amore! E infine, gioite del meraviglioso rapporto con i vostri

amici angelici!







CONDIVISO DA http://www.amadeux.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=4433

Nessun commento:

Posta un commento

MESSAGGIO DELL’ARCANGELO JOPHIEL

Vi saluto con tutto il cuore, Io sono l’arcangelo Jophiel. Ogniqualvolta vi capita di essere sul punto di cadere in uno stato di trist...