martedì 15 marzo 2016

ABBIAMO A CHE FARE CON I SINTOMI..........GRAZIE EMMET FOX

Marina Marnie Spada
Scrivi un commento...
Dietro ogni problema o difficoltà giace la verità dell'essere. Questo significa che, nonostante
le apparenze, devi credere che la Mente Divina abbia già sanato la situazione e che, in realtà,
non esiste nulla a parte Dio, il bene. Gesù intendeva questo quando diceva che se preghi
con la convinzione di ricevere, poi ricevi realmente. In un'altra occasione disse: "Il padre ha
lavorato fino a qui e ora Io lavoro". Queste frasi di Gesù rendono chiaro il concetto che non
abbiamo a che fare con i sintomi, ma che dobbiamo lavorare oltre le apparenze per elevarci
verso l'amore e la bontà di Dio. Spesso, però, siamo così vicini ai problemi che, parlando
spiritualmente, accettiamo un giorno nuvoloso come se fosse il clima permanente,
dimenticando che il sole dell'amore e del potere divini non ha mai smesso di splendere,
benché fosse stato oscurato per un momento. Nella preghiera o nel trattamento ci
ricordiamo che indipendentemente da quanto la condizione esterna possa essere brutta,
crediamo che Dio abbia già sanato la situazione, che nella Mente Divina ci sia solo il bene e
che, pertanto, solo il bene possa esprimersi alla fine in quelle circostanze. Questa è la base
della preghiera scientifica. Le parole che usi o il testo che leggi dipendono solo da ciò che ti
attrae al momento. La cosa importante da fare consiste nell'elevare la coscienza oltre il
punto dove il problema sembra esistere. Quando avrai eliminato il problema dalla tua mente
e al suo posto ci avrai messo Dio, vedrai presto che il problema sarà scomparso dal mondo
materiale EMMET FOx

Nessun commento:

Posta un commento

MANGIATE FUOCO E BEVETE LUCE....Omraam Mikhaël Aïvanhov

« È scritto nello Zend-Avesta che quando Zarathustra chiese al dio Ahura Mazda come si nutrisse il primo uomo, il dio gli rispose: «Mangia...