domenica 25 dicembre 2016

UNA PREGHIERA DI NATALE PER LA SPERANZA

Una preghiera di Natale per la Speranza




Ecco qua la traduzione...e che la Speranza sia con tutti noi!

Dalla newsletter di Lorna Byrne


Mio Dio

Questo Natale ti chiedo il dono dell’Angelo della Speranza

Perché venga nella mia vita,

nella vita di coloro che amo,

e nella vita di tutti coloro che nel mondo

ora hanno bisogno di speranza.

Cari amici,
Io amo Natale!
Vedo angeli tutti i giorni ma, nel tempo di Natale, vedo molti più angeli che in qualsiasi altro tempo dell’anno. Migliaia di angeli scendono per unirsi a noi per le celebrazioni che, in questo tempo, accadono in tante religioni e tradizioni.
Quando parlo di Natale, parlo del tempo che intercorre fra la fine di Novembre e l’inizio di Gennaio. Sì noi che viviamo in Paesi di tradizione cristiana e celebriamo la nascita di Gesù ma “l’attività degli angeli” non si concentra solo nel mondo cristiano perché questo è un tempo di celebrazione per tante religioni, un tempo, tradizionalmente, di nuovi inizi.
Ognuno di noi, proprio tutti, ha un angelo custode indipendentemente dalla sua religione, se crediamo o no negli angeli, o se siamo buoni o cattivi. Il nostro angelo custode lavora duramente tutto l’anno per far sì che noi ascoltiamo e agiamo come dovremmo ma, loro mi dicono, il tempo di Natale è per loro un periodo particolarmente impegnativo.
In questo tempo dell’anno lavorano sodo per far suscitare da noi l’amore che è in ognuno, per aiutarci a realizzare come la cosa più importante a Natale sia l’amore che non ha prezzo e che le cose materiali sono senza importanza.
In questo tempo, a volte, vedo l’angelo che sta dietro ogni persona che l’abbraccia aiutandola ad amare sé stessa in modo che poi possa mostrare amore verso gli altri. A volte li vedo muovere le loro mani di fronte la persona di cui guidano il cuore come se cercassero di sciogliere il suo cuore.
E, mentre lo fanno, vedo gli angeli custodi sussurrare nell’orecchio delle persone. L’angelo custode non è da solo e può lasciare che altri angeli aiutino.
Il Natale scorso in un supermercato vicino a casa mia c’era una raccolta alimentare per i bisognosi. Stavo entrando nel negozio e ho visto che attorno al cesto della raccolta vi erano angeli che sussurravano nell’orecchio di chi vi passava vicino, li incoraggiavano, se avevano un po’ di denaro da spendere, ad aiutare chi era meno fortunato di loro.
Una donna entrò nel supermercato, potevo vedere un angelo sussurrare nel suo orecchio. Un altro, vicino a me, mi disse che Dio aveva benedetto quella signora con tanta ricchezza, ma che lei faceva molta fatica ad aiutare gli altri. L’angelo lavorava cercando di farle provare amore e gioia, per farle sentire lo spirito e la generosità di Natale. L’angelo vicino a me mi disse anche che questa cosa era andata avanti per anni, ogni Natale. Osservai la donna che, in modo riluttante, alla fine mise qualche cosa nel cesto. Gli angeli lì attorno si misero a battere le mani, ma poi mi dissero che lei continuava ad avere grosse difficoltà ad essere generosa.
Gli angeli usano come aiutanti anche i bambini, particolarmente in questo tempo dell’anno. I bambini ascoltano gli angeli molto più naturalmente degli adulti. Io vedo gli angeli sussurrare ai bambini perché mostrino qualche cosa ai grandi. Ad esempio, ho visto un bambino portare il nonno a guardare un presepe in una vetrina e poi ho visto come il volto del nonno illuminarsi d’amore e gioia.
Ogni Dicembre, fin da quando ero bambina, vedo legioni di angeli dorati, migliaia di loro, un numero incalcolabile che scendono dai Cieli. Vedo gli angeli volare sulle case. Ogni angelo ha in mano un globo di luce che, con amore, fa cadere in ogni casa. Quindi vedo un’esplosione di luce che illumina la casa tutta e ogni suo abitante.
Quando ero bambina questa cosa l’amavo moltissimo, ma mi domandavo che stessero facendo gli angeli e che cosa questo significasse. Quando sono divenuta adulta gli angeli mi hanno spiegato che questi erano doni di Dio – doni d’amore e speranza- che toccano chiunque indipendentemente dalla sua religione o credo e che è un dono che li aiuta a ricordare, a riconnettersi, con il proprio ricordo del Paradiso.
I bambini piccoli sono appena arrivati dal Paradiso e, per un poco, ricordano ancora qualcosa del Paradiso. Questi bimbi accettano i doni di Dio con la naturalezza con cui accettano un giocattolo ai genitori. Delle volte si sentono degli adulti dire che Natale è solo per i bambini piccoli, ma non è vero è per tutti noi, indipendentemente dall’età: per i ragazzi, gli adulti e gli anziani.
Dio manda i suoi angeli per far scendere su di noi i suoi doni e depositarli in ogni casa del mondo – una tenda, una scatola o un palazzo. Dall’inizio di Dicembre fino alla fine di Gennaio gli angeli continuamente fanno cadere nelle nostre case i doni d’amore e speranza aiutandoci a capire che nella vita c’è molto di più delle cose materiali; che l’amore è più importante di qualsiasi cosa.
Quando siamo presi da tutte le faccende di Natale: a pianificare la festa, a comperare regali o a preoccuparci di come troveremo il denaro per pagarli, dobbiamo ricordarci che: l’amore è più importante di qualsiasi cosa.
Ricordatevi che l’angelo della speranza è al lavoro nel nostro mondo. Tutti abbiamo bisogno di speranza, e chiedo a tutti voi in questo tempo di pregare per la speranza e per la pace nelle vostre case, nelle vostre famiglie, nelle vostre comunità e nel mondo.

Io chiedo benedizioni per voi, per le vostre famiglie e amici in questo Natale. Che la speranza possa sempre risplendere nelle vostre vite.
Lorna

Ps. Per favore condividete questo messaggio e la preghiera di Natale con gli altri

Website di Lorna www.lornabyrne.com

Face-book http://www.facebook.com/lornabyrneangels

1 commento:

  1. Che bello!!! Piacerebbe anche a me vedere gli Angeli......ma so che ci sono anche se non li vedo..😇

    RispondiElimina

MANGIATE FUOCO E BEVETE LUCE....Omraam Mikhaël Aïvanhov

« È scritto nello Zend-Avesta che quando Zarathustra chiese al dio Ahura Mazda come si nutrisse il primo uomo, il dio gli rispose: «Mangia...