Conoscere il nome dell’angelo custode che è accanto a noi sin dalla nostra nascita, è il desiderio di moltissime persone e una delle richieste che mi viene fatta più spesso.  In effetti conoscere il nome del proprio angelo custode è un’esperienza dolcissima ed indimenticabile, che rafforza ancora di più il legame con il proprio angelo ed elimina ogni dubbio circa la sua reale esistenza.
Per conoscere il nome dell’angelo custode non c’è bisogno di doti particolari o di riti magici. Tutti possono entrare in contatto con il proprio angelo, basta soltanto rilassarsi, allontanare i pensieri negativi che provengono dall’ego, aprire il cuore e avere fede.
Come prima cosa, scegliete un posto tranquillo dove potete mettervi seduti o sdraiati senza che nessuno vi disturbi. Potete anche scegliere un posto nella natura: un parco, una spiaggia ecc.. Per creare la giusta atmosfera, se siete a casa e vi è possibile, accendete una candela profumata o un bastoncino di incenso. Chiudete gli occhi, fate dei respiri profondi ed entrate in uno stato di rilassamento sempre più profondo. Respirate e lasciate andare ogni pensiero o resistenza.
Quando vi sentirete sufficientemente rilassati e tranquilli, chiedete al vostro angelo di comunicarvi il suo nome. Potete pensare o dire ad alta voce: “Mio amato angelo, per favore, fammi conoscere il tuo nome. Grazie”. Restate in silenzio ed ascoltate.
Non abbiate fretta, prendetevi tutto il tempo necessario per comunicare con il vostro angelo e ricordate che il suo messaggio potrà giungervi in modi diversi. La sua risposta potrà arrivarvi in modo forte e chiaro, sotto forma di una voce che vi sussurra un nome all’orecchio, ma è molto più probabile che vi arrivi una sensazione o una visione.
Se il messaggio che vi arriva non è chiaro, non esitate a chiedere al vostro angelo una conferma. Gli angeli sono molto pazienti e non si irritano se gli chiediamo conferme dei messaggi ricevuti. Potete dire ad alta voce o pensare: “Per favore, puoi ripetere in maniera più chiara e forte il tuo nome? Grazie”.
Può darsi che non riusciate immediatamente a percepire il messaggio del vostro angelo. Se così fosse non vi demoralizzate, riprendete le vostre normali attività e abbiate fede. In molti ricevono la risposta mentre sono in macchina o al lavoro.
Ricordate che gli angeli hanno molta più fantasia di noi quindi dovrete diventare osservatori molto attenti. Inoltre, è sufficiente vedere, sentire o percepire per tre volte lo stesso nome in un breve arco di tempo, per essere certi di aver compreso bene.
Sono tantissime le testimonianze di persone che, attuando una comunicazione angelica come quella descritta in questo post, hanno scoperto il nome del proprio angelo custode. Vi auguro di tutto cuore di riuscire a conoscere il nome del vostro angelo, così da poter sentire ancor di più la sua dolce presenza e poter iniziare a comunicare con lui chiamandolo per nome.
Un abbraccio di luce e amore.
Maria

CONDIVISO DA http://www.lavocedegliangeli.it/come-conoscere-il-nome-dellangelo-custode/