domenica 20 agosto 2017

IL TRADIMENTO Aïvanhov

« Quanti subiscono un crollo perché si sentono traditi! Ripetono: «Ma com’è possibile? Lui mi aveva promesso… Lei mi aveva giurato…».

 D’accordo, qualcuno aveva fatto la promessa di non abbandonarli mai, di amarli sempre, di aiutarli e sostenerli, e loro ci avevano creduto. Ma non dovevano essere così creduloni! Come i bambini, gli uomini e le donne, per la maggior parte, fanno promesse che credono veramente di poter mantenere. Nel momento in cui promettono – quali che siano le promesse – il più delle volte sono sinceri, sono convinti che agiranno come hanno detto. Tuttavia non si conoscono, non sanno quanto sono deboli, instabili e incostanti, e allora, venuto il momento, si tirano indietro, si dimenticano. Ciò è normale, e occorre sapere in anticipo che può sempre andare a finire così.


Se non volete rimanere mai delusi, sforzatevi di essere lucidi… Non chiedete mai agli esseri umani di prendere impegni se c'è il rischio che non li mantengano. Pur con la migliore volontà del mondo, essi non saranno in grado di rispondere alle vostre aspettative.  »

Omraam Mikhaël Aïvanhov



EDIZIONI PROSVETA

venerdì 18 agosto 2017

IL SILENZIO..........


Fratelli in questo periodo vi consigliamo il silenzio che vi isola dai soliti scenari e vi rende più forti e vi impedisce di aggredire o di essere aggrediti da luoghi o persone.

Il silenzio aiuta ad unirvi a sconfinati luoghi fuori dal tempo dove non essendo contrastati ci si rimette in sintonia con se stessi.



Poi un giorno vi accorgerete che la vostra mente e i vostri pensieri non sono nati per essere solo racchiusi in se stessi, ma servono anche per vivere attimi di condivisione che vi aiutano a ritrovare la forza per dire o fare qualcosa che in ognuno di voi deve produrre azioni. Inspiegabilmente il flusso delle parole e i luoghi comuni prendono corpo ed ogni suono (vibrazione) e ogni gesto diventa così parte integrante dell'essere che dentro di se scatena immagini che i ricordi fanno affiorare.

Tutte le relazioni che riusciamo ad esprimere con il mondo esterno e che portano verso il bene sono opera di Dio.

Gli sguardi, i silenzi, le parole e gli abbracci, tutti questi gesti appartengono ad un grande Disegno Divino.

Ieri oggi è domani sono racchiusi in una grande sfera che rappresenta la vita di ognuno, rendetela unica come unici siete stati creati, imparate ad amare nel rispetto delle parole e delle opinioni altrui facendo tesoro di ogni insegnamento che arriva dalla terra e dal cielo.

Questi insegnamenti sono il custode di tutto il sapere e la saggezza che sarà per voi l'unica ricchezza che porterete oltre questa vita.

Con affetto Noemi


ACCENDI UNA CANDELA



Molte e meravigliose sono le ragioni per cui le candele vengono usate nelle cerimonie spirituali sin dai tempi antichi. la loro luce aumenta l’energia e i sensi di chi le vede ed è molto più vicina alla luce naturale del sole rispetto all’iluminazione artificiale di case ed uffici. Ecco perchè guardare una candela infonde energia, propio come accade stando all’aria aperta.
La luce delle candele accese l’immaginazione, fissa perciò una fiamma come punto focale nel corso della meditazione e della visualizzazione.
Puoi accendere candele anche per celebrare o commemorare un evento, poichè sei tu a stabilire il loro utilizzo.
Oggi, accendi una candela con intenzione sincera. Mentre accendi lo stoppino, pensa al tuo obbiettivo (per esempio, la salute di una persona cara, la pace nel mondo, la prosperità e via dicendo).
Accendine tante quanti sono i tuoi obiettivi e guardale una alla volta mentre reciti preghiere per ciò che desideri. Quando le spegnerai, ricordati di ringraziarle per il loro sostegno.
PENSIERO DEL GIORNO
Accendo una candela e illumino le mie preghiere.
La luce sacra dentro di me è riflessa nello specchio della fiamma.

http://angeliclight.altervista.org/category/messaggi-angelici/page/8/

PREGHIERA ALL’ARCANGELO URIEL Per superare momenti difficili della vita



PREGHIERA ALL’ARCANGELO URIEL
Per superare momenti difficili della vita

Questo Arcangelo il cui nome significa “ Luce di Dio”, porta la Luce Divina nella
nostra vita, riesce a trasformare ricordi dolorosi del passato. Egli contribuisce a
trasformare le nostre peggiori delusioni nelle più grandi benedizioni. Uriel ci aiuta a
rilasciare il perdono e il risentimento.
Quando viene invocato, Uriel e le sue legioni portano subito la pace nel nostro
cuore. Lui è l’Angelo di fuoco ed è associato con la giustizia assoluta e il rimorso.
Quando si manifesta si possono vedere scintille viola, indaco, lavanda e argento.
Chiedete a Uriel di prendere il vostro dolore del passato, faciliterà l’apertura del
vostro cuore e della vostra mente, vi aiuterà a portare dentro di voi la pace interiore.
Chiedete a Uriel di assistervi ogni volta che la vita si presenta caotica e ci si sente
sopraffatti dalle situazioni.
Accendete una candela viola e bruciate l’incenso dedicato a lui e rivolgetegli la
seguente preghiera:

PREGHIERA
Chiedo aiuto a te,
Arcangelo Uriel,
affinché tu mi possa proteggere
in questo momento di grande vulnerabilità.
Tutto in me e attorno a me parla del mio continuo trasformarmi.
In questo il mio Essere Uomo è bisognoso di protezione.
Proteggi i miei pensieri, le mie emozioni, il mio corpo,
la mia Anima e sappimi conferire l’Energia di grande forza e
protezione in ogni momento e luogo, che Sono parte del mio cammino.
La tua energia scenda su di me,
affinché mi renda libero da ogni energia pesante
e limitante al mio esplicitare il mio Essere Creatura di Dio.
Grazie.


CONDIVISO DA http://www.sottolealidegliangeli.it/web/images/stories/Preghiere_agli_Angeli/Preghiera-uriel-momenti-difficili.pdf

giovedì 17 agosto 2017

LETTERA di Georges Ivanovic Gurdjieff ALLA FIGLIA.

Lettera Di Gurdjieff Alla Figlia

Fissa la tua attenzione su te stessa.
Sii cosciente in ogni istante di ciò che pensi, senti, desideri e fai.
Finisci sempre quello che hai iniziato.
Fai quello che stai facendo nel migliore dei modi possibili.
Non t’incatenare a niente che alla lunga ti distrugga.
Sviluppa la tua generosità senza testimoni.
Tratta ogni persona come se fosse un parente stretto.
Metti in ordine quello che hai disordinato.
Impara a ricevere, ringrazia per ogni dono.
Smetti di autodefinirti.
Non mentire né rubare, se lo fai, menti e rubi a te stessa.
Aiuta il tuo prossimo senza renderlo dipendente.
Non occupare troppo spazio.
Non fare rumore né gesti inutili.
Se non la possiedi, imita la fede.
Non lasciarti impressionare da personalità forti.
Non impossessarti di niente né di nessuno.
Distribuisci con equità.
Non sedurre.
Mangia e dormi lo stretto necessario.
Non parlare dei tuoi problemi personali.
Non giudicare né discriminare quando non conosci la maggior parte dei fatti.
Non stabilire amicizie inutili.
Non seguire mode.
Non venderti.
Rispetta i contratti che hai firmato.
Sii puntuale.
Non invidiare i beni o gli esiti del prossimo.
Parla solo di ciò che è necessario.
Non pensare ai benefici che ti procurerà la tua opera.
Giammai minaccia.
Realizza le tue promesse.
In una disputa, mettiti nei panni dell’altro.
Ammetti che qualcuno ti superi.
Vinci le tue paure.
Aiuta l’altro ad aiutare sé stesso.
Vinci le tue antipatie ed avvicinati alle persone che desideri rifiutare.
Trasforma il tuo orgoglio in dignità.
Trasforma la tua collera in creatività.
Trasforma la tua avarizia in rispetto per la bellezza.
Trasforma la tua invidia in ammirazione per i valori dell’altro.
Trasforma il tuo odio in carità.
Non ti lodare né ti insultare.
Tratta ciò che non ti appartiene come se ti appartenesse.
Non lamentarti.
Sviluppa la tua immaginazione.
Non dare ordini solo per il piacere di essere obbedito.
Paga i servizi che ti danno.
Non fare propaganda delle tue opere o idee.
Non cercare di risvegliare negli altri sentimenti verso di te come: pietà, simpatia, ammirazione, complicità.
Non cercare di distinguerti per la tua apparenza.
Non contraddire mai, solo taci.
Non contrarre debiti, acquista e paga subito.
Se offendi qualcuno, chiedigli scusa.
Se l’hai offeso pubblicamente, scusati in pubblico.
Se ti rendi conto di aver detto qualcosa di sbagliato, non insistere in quell’errore per orgoglio e desisti immediatamente dai tuoi propositi.
Non difendere vecchie idee solo perché fosti tu ad enunciarle.
Non conservare oggetti inutili.
Non decorarti con idee altrui.
Non fotografarti insieme a personaggi famosi.
Non rendere conto a nessuno, sii il tuo proprio giudice.
Non definirti mai per quello che possiedi.
Non parlare mai di te senza concederti la possibilità di cambiare.
Renditi conto che niente è tuo.
Quando ti chiedono la tua opinione su qualcuno o qualcosa, dì solamente le sue qualità.
Quando ti ammali, invece di odiare quel male, consideralo tuo maestro.
Non guardare con la coda dell’occhio, guarda fisso.
Non dimenticare i tuoi morti, però riserva loro un luogo limitato che gli impedisca di invadere la tua vita.
Nel luogo in cui vivi, riserva sempre un posto a ciò che è sacro.
Quando realizzi un servizio non far risaltare i tuoi sforzi.
Se decidi di lavorare per gli altri, fallo con piacere.
Se dubiti tra fare e non fare, rischia e fa’.
Non cercare di essere tutto per il tuo compagno; ammetti che cerchi in un altro ciò che tu non puoi dargli.
Quando qualcuno ha il suo pubblico, non andare a contraddirlo e a rubargli l’audience.
Vivi di denaro guadagnato da te.
Non ti invischiare in avventure amorose.
Non ti vantare delle tue debolezze.
Non visitare mai nessuno solo per riempire il tuo tempo.
Ottieni per distribuire.
Se stai meditando e arriva un diavolo, metti quel diavolo a meditare.



mercoledì 16 agosto 2017

EYELINER CHE PASSIONE!!

Ciao a tutti in questo video vi insegno come realizzare una linea di eyeliner in modo rapido ed efficace!
Buona visione!!!

LA PAROLA DELLA MAMMA: LE VITAMINE DELL'AMORE MATERNO CURANO SENZA LE MEDICINE

LA PAROLA DELLA MAMMA: LE VITAMINE DELL'AMORE MATERNO CURANO SENZA LE MEDICINE
Tra l'organismo della madre e quello del bambino esiste un fortissimo legame. La madre può aiutare il suo bambino impostandogli la felicità come obiettivo e aiutandolo a vincere le malattie.
Secondo il noto psichiatra pediatrico russo Boris Drapkin, esiste un blocco di affermazioni che la madre potrebbe pronunciare e che potrebbe fare bene anche ad un bambino più felice e sano!
(Non si può cambiare le frasi, nessuna frase è casuale).
Parte 1. LA VITAMINA DELL'AMORE MATERNO:
- "Ti amo tantissimo. Sei la cosa più preziosa che io abbia. Sei la mia particella, il mio sangue. Non posso vivere senza di te. Io e tuo padre ti vogliamo tanto bene."
Parte 2. L'AFFERMAZIONE PER LA SALUTE FISICA (per i disturbi lievi, potrebbe guarire senza le medicine):
- "Bambino/a mio/a, sei forte, sano e bello. Mangi bene e perciò stai crescendo in fretta. Hai il cuoricino, il petto e il pancino forti e sani. Ti muovi bene. Sei forte, t'ammali poco e raramente."
Parte 3. L'AFFERMAZIONE PER LA SALUTE PSICOFISICA E UN NORMALE SVILUPPO PSICHICO.
- "Sei un bambino/a tranquillo/a. Hai i nervi forti. Sei paziente, sei buono, sai comunicare. Sei intelligente. La tua testolina si sta sviluppando bene. Capisci tutto bene e ricordi tutto. Hai sempre il buon umore, ti piace sorridere. Dormi bene. T'addormenti facilmente e fai dei bei sogni. Impari a parlare presto e bene."
Parte 4. LA VITAMINA DELL'AMORE MATERNO (DALLA SAGGEZZA POPOLARE):
Già nella notte dei tempi una madre prendeva il suo bambino, se lo stringeva al petto e ripeteva:
- "Dammi la tua malattia!"
- "Prendo e butto via la tua malattia e le tue difficoltà!" (elencarle)
- "Prendo e butto via i tuoi brutti sogni!"
- "Prendo e butto via le tue lacrime!"
- "Prendo e butto via il tuo disamore per il cibo!"
- "Ti amo tantissimo."
QUANDO FARLO: quando il bambino dorme. Dopo che il bambino si sarà addormentato, fate passare 20-30 min, andate da lui con queste frasi scritte e leggete 3 volte ogni frase: prima mentalmente (per voi stesse), poi mentalmente rivolgendovi al bambino e poi a voce alta rivolgendovi al bambino.
Fatelo ogni giorno, per 1 mese o 2, dipende dallo stato del bambino. Un rialzo della temperatura, o altri disturbi, non influiscono. L'unico caso quando non si deve farlo: se siete nervose o non state bene.
Un esempio del programma base:
"Ti amo tanto tanto. Sei la cosa più preziosa che io abbia. Sei forte, sano, bello. Mangi bene e ti stai sviluppando bene. Hai il cuoricino, il petto e il pancino forti e sani. Ti muovi bene. Non prendi mai un raffreddore. Hai le nervi forti e sani. La tua testolina si sviluppa bene. Hai sempre il buon umore, sorridi spesso. T'addormenti facilmente, e fai solo bei sogni. Stai riposando bene dormendo. Ti amo tantissimo!"
Il medico consiglia di avere un taccuino con due colonne dove scrivere a sinistra i problemi, e a destra, i cambiamenti positivi.
Questo è tutto...
Nulla di nuovo, ma l'utilità di questa tecnica è evidente. Molti psicoterapeuti credono che i problemi degli adulti abbiano delle radici nell'infanzia, e si spiegano di poca attenzione ricevuta dalla madre.


CONDIVISO DALLA PAGINA FB https://www.facebook.com/advancedmindinstituteitalia/?hc_ref=ARSaO-_WQaorFeg-YoRiu1zQRRod0h1AfGKyqSXweAWIO6nTHBUOqc1TKy67HhMjyQk


GRAZIE OLGA SAMARINA

GLI ANGELI CHE CI AIUTANO NELLA VITA QUOTIDIANA CHI SONO E COME INTERVENGONO

Gli angeli che ci aiutano nella vita quotidiana: chi sono e in che modo intervengono
Scritto da: Romina Rossi | Spiritualità

Gli angeli che ci aiutano nella vita quotidiana: chi sono e in che modo intervengono
Esistono gli angeli? E come facciamo a sapere se sono al nostro fianco o se ci aiutano nelle nostre faccende quotidiane? C’è chi giura di sì, che non solo gli angeli esistono, e di averli visti con i propri occhi, ma ha avuto anche segni tangibili dagli esseri celesti.

Per esempio, in situazioni di pericolo potremmo aver sentito la presenza di qualcuno che ci ha aiutato a uscire dalla brutta situazione, oppure una sensazione di grande gioia e beneficio senza un motivo apparente. In entrambi i casi si tratta di segni della presenza dei nostri angeli.

Alcuni potrebbero pensare che ricevere attenzioni dagli angeli possa essere privilegio di pochi fortunati, ma non è così. Isabelle von Fallois che, in seguito a una brutta malattia che l’ha portata sull’orlo della morte, ha cominciato a ricevere visite e messaggi dagli angeli afferma che non c’è niente di più “normale” che entrare in contatto con gli angeli, i quali: “Sono messaggeri del creatore, il cui compito consiste nell’accompagnare e nell’aiutare le persone nel corso della loro vita. Gli angeli custodi sono accanto a una persona dal primo all’ultimo giorno di vita; gli arcangeli sono a disposizione di tutte le persone, indipendentemente dall’esperienza spirituale, religiosa o non religiosa di ciascuno”.

Gli angeli sono quindi ben contenti di aiutarci quando ne abbiamo bisogno: il modo più semplice è chiedere il loro aiuto tramite le preghiere, ma non è l’unico. A volte, se siamo confusi e abbiamo perso la via del nostro cammino evolutivo di esseri umani, possono decidere di intervenire senza che glielo chiediamo, perché il loro scopo è quello di far sì che possiamo realizzare i sogni dell’anima, quelli per cui ci siamo incarnati nella vita presente. Desiderando esserci di aiuto, vengono in nostro aiuto in tutte le questioni della nostra vita.

L’angelo custode
Come afferma la von Fallois, gli angeli non sono tutti uguali, ma sono divisi in categorie: quella più nota è probabilmente quella dell’angelo custode, che ci è stato assegnato alla nascita a ognuno di noi, indipendentemente dal credo, dalla razza, dall’appartenenza politica o sociale. L’angelo custode è colui che rimane con noi per tutta la vita, nei momenti bui e in quelli felici: alcune persone riescono a percepirlo, è la sensazione di essere in presenza di “qualcosa” di sottile che ci accompagnava in un determinato momento della nostra vita.

Non è raro poi che gli angeli vadano in soccorso di coloro la cui vita è in pericolo: diverse testimonianze riportano di visioni angeliche o di entità immateriali intervenute in momenti drammatici. O di interventi “miracolosi” che salvano la vita. Può capitare che per aiutarci si manifestino in spoglie umane, per poi sparire appena hanno compiuto il loro compito. Con i bambini si manifestano più apertamente: da ricerche fatte sembra infatti che fino all’età prescolare, i bambini siano in grado di percepire più chiaramente sia gli angeli che altre entità corporee, che si manifestano sottoforma di bambini con cui giocare.

Altri angeli
Il nostro angelo custode non è l’unico che ci viene in soccorso quando ne abbiamo bisogno o glielo chiediamo. Gli angeli sono infatti molto numerosi e sono divisi in categorie a seconda della mansione che devono svolgere: ci sono gli angeli che si prendono cura del nostro corpo, quelli che donano l’allegria, quelli che eliminano gli ostacoli, quelli protettori, quelli che curano le ferite dell’anima. E tanti altri ancora.

Anche loro sono più che felici di esserci di aiuto e di aiutarci nelle nostre faccende: possiamo ricorrere a qualunque angelo in qualsiasi momento e sollecitare la loro collaborazione, sia direttamente che attraverso il nostro angelo custode.

Come entrare in contatto con gli angeli
Ci sono diversi modi per entrare in contatto con il nostro angelo custode, arcangelo o altri angeli.

Secondo Hania Czajkowski uno dei modi più semplici e immediati per comunicare con gli angeli è… giocare con loro! Gli angeli infatti sono creature che amano divertirsi, giocare, essere immersi nella bellezza, ridere e condividere. Il gioco è quindi la forma più diretta per entrare in contatto con loro. Essendo esseri concreti e concisi, troveranno il modo per farci avere le risposte alle domande che poniamo loro.


Un altro modo per metterci in contatto con loro è utilizzare le nostre capacità medianiche, insite e innate in ognuno di noi, che ci permettono di stabilire un canale preferenziale con gli esseri celesti e comunicare con loro. Belinda Grace è l’autrice che attraverso la chiaroveggenza comunica costantemente con gli angeli e insegna alle persone come mettersi in contatto a loro volta. Un esempio molto semplice è scrivere una lettera in cui esporre chiaramente ciò che si vuole, proprio come se si stesse scrivendo a un amico o a una persona cara.

Una volta conclusa la lettera, si può compilare anche la busta. Se preferite farla sembrare ancora più reale, potete mettere anche il francobollo. Poi basta chiedere agli angeli come vogliono che venga spedita la lettera: il primo impulso che si manifesta sarà la loro risposta (seppellirla, strapparla a pezzi, bruciarla, metterla in un cassetto…). Una volta completata la lettera e averla spedita, non bisogna soffermarsi sulla situazione o sulla possibile soluzione: ma bisogna mantenere la fiducia che gli angeli faranno tutto quello che è possibile fare. Non resta quindi che aspettare che gli angeli rispondano alla lettera con fiducia e gratitudine.

E se non otteniamo ciò che volevamo? Gli angeli non fanno torti o dispetti: se non otteniamo ciò che volevamo, significa che quella cosa non era adatta per noi, oppure che avrebbe potuto nuocere a terze persone e che stanno invece preparando quello a noi più congeniale, perché gli angeli vogliono solo il nostro bene.

CONDIVISO DA http://www.gruppomacro.com/blog/spiritualita/gli-angeli-che-ci-aiutano-nella-vita-quotidiana-chi-sono-e-in-che-modo-interveng

lunedì 14 agosto 2017

I FILI CHE CI LEGANO ALL'ALDILA'


 Sulla terra, qualcuno dice ancora che dopo il trapasso non esiste niente, che non è mai tornato indietro nessuno da lassù a dirci qualcosa, quando una persona trapassa, quasi nessuno crede alla sua rinascita: appena il corpo biologico cessa di vivere le particelle immortali si scompongono e immediatamente si ricompongono prendendo la forma dell'uomo creato da Dio.

 Ma perchè l'uomo non crede, non si sofferma su ciò che dicono le persone che fanno da mezzo e che sono sempre esistite da secoli e che dicono la verità: dopo la grande sofferenza sulla terra si riceve il premio della vita eterna, dell'eterna gioventù, dell'eterno amore che fa vibrare tutti i fili che ti appartengono e attraverso le loro vibrazioni si vivono tutte le gioie e le sofferenze e lo sviluppo della vita di tutti coloro che si è lasciato sulla terra.

 Questi sono i fili che ti legano alla tua famiglia, alla tua compagna, ai tuoi figli e ti permettono di godere di tutto quello che i tuoi cari fanno sulla terra nella gioia e anche nel dolore. Quando i tuoi figli stanno male si possono toccare tutti i fili che possono essere loro di aiuto per farli vivere più sereni.

 Certo che quassù le leggi sono molto rigide e bisogna essere pronti a seguirle con amore perchè Dio è il Padre che ha creato tutto ed è il padrone del tutto ma ai suoi figli non chiede niente solo amore ed obbedienza. Attraverso tutti i fili che legano l'umanità all'aldilà ci si circonda di tanta energia che giunge dalla terra e che può anche essere distribuita.

E' la fede che veicola e spinge l'energia. Ah se sulla terra tutti riuscissero a capire la forza che l'uomo ha con il dono della fede! La fede oltrepassa montagne rocciose, supera qualsiasi ostacolo e può spingere l'energia anche oltre l'antiuniverso fino a giungere a Dio, l'onnipotente che tiene fermo il mondo. Se non ci fosse Dio, con tutto quello che l'uomo sta facendo al povero pianeta, tutto sarebbe già crollato. Quando si giunge lassù si vorrebbe gridare ai propri cari e al mondo intero: quassù è la vera vita fatta di gioia, serenità e felicità, grazie del compenso che ci date, grazie a tutti e insieme a tutti gli angeli vostri protettori e con il nostro Grande Gesù con amore vi abbracciamo tutti.




LUCE DALL'UNIVERSO

domenica 13 agosto 2017

LA VERITÀ CONNY MENDEZ



Vi sto nominando altre leggi, non solo quella del Mentalismo; in effetti, ve ne sono altre, però non voglio caricarvi la mente con leggi, ma semplicemente con cose che potete usare subito fuori di qui. Io voglio trasformare le vostre vite. Voglio rendervi felici e che vi godiate la vita; per questo vi dico: né le lunghe attese in auto, né il traffico hanno diritto di esistere, ancor meno se le paragoniamo a cose più importanti dicendo: " La circolazione del pianeta non può fermarsi nemmeno un minuto, altrimenti sarebbe il caos universale".
Voi state parlando di verità assoluta, perché è la VERITÀ ; il caos universale può fermare la terra, quindi non può accadere nulla di contrario alla verità.
Così anche il Maestro Gesù parlò di grandi verità, Lui che fu il secondo immenso Maestro della Metafisica esistito dopo Enoch.
Furono in tanti....ma io vi parlero' di quelli che hanno avuto maggior risonanza mondiale. Enoch fu uno e dopo il Maestro Gesù che insegnò pura psicologia e metafisica. Egli disse: " Conoscete la Verità ed essa vi farà liberi, questa è la Verità".
Così, quando dite: "Non si può fermare la circolazione del pianeta nemmeno un minuto, altrimenti è il caos universale", state invocando la Verità, state dichiarando la Verità e la Verità vi farà liberi; Da cosa?
In questo caso dal traffico e vedrete che, non passerà più di un minuto, e già la colonna di macchine inizierà a muoversi, quella stessa colonna che credevate ferma. Voi lo state facendo per tutto il mondo che avete davanti. Perché? Perché c'è un'altra legge che dice: UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA, LA VERITÀ.
Immaginate il potere immenso che ha ognuno di noi! UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA, UNO È LA VERITÀ che è la maggioranza. Ricordatevi bene questo concetto: UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA, DIO È LA VERITÀ. DIO È L'AMORE, UNO CON DIO NELLA MAGGIORANZA... e voi dominate in testa a questa coda incredibile che sembra sovrastarvi.
Altro cliché: in questi giorni sono stati annunciati terremoti e cataclismi; da tutte le parti del mondo ho ricevuto telefonate che mi dicevano: "È vero che tal giorno... succederà... tal cosa...?" No! In assoluto No! Non succederà nulla e voi non dovete credere a chi afferma che avverranno cataclismi o terremoti.
Voi dovete dire: "QUESTO NON È CON ME, NON LO ACCETTO, QUESTO NON È CON ME".
Ricordate sempre che Uno con Dio è la Maggioranza. Non è volontà di Dio che ci siano terremoti che estinguano mezza umanità!
Una volta che voi dite: "NON È LA VOLONTÀ DI DIO" , potete aggiungere: "NON LO VOGLIO, IO NO LO ACCETTO". Vedrete.
Fissatevi bene quello che vi sto dicendo: in questi terremoti nessuno dei miei discepoli soffrì nemmeno un graffio. Il terremoto lo attirarono le enormi quantità di persone che lo pensarono, decretandolo ed attivandolo. La parola ha un grande potere.
Fratelli, io vi dico di prestare attenzione a quando c'è una persona inferma od ammalata che sta morendo; notate, le persone intorno a lei, dicono: "Poverino/a, non passa la notte, non ce la farà! È inutile andare a comprare altro ossigeno...non lo userà...." Già lo hanno ucciso.


TRATTO E CONDIVISO DA http://lemeravigliedellanima.blogspot.it/2017/07/che-cose-la-metafisica-realizzativa.html

I SEGNALI PER CAPIRE CHE SIAMO PROTETTI DAI NOSTRI ANGELI CUSTODI.....

I segnali per capire che siamo protetti dai nostri angeli custodi


Hai mai pensato a come sarebbe se potessi percepire il tuo angelo custode o qualcuno che ti era caro in vita accanto a te o quando viene a farti visita?


La maggior parte di noi crede che ciascun individuo al mondo sia assegnato a un angelo custode. Sapere che siamo protetti e guidati dal nostro angelo o da un nostro amato in vita ci dà sicurezza e conforto. Alcuni pensano che il proprio angelo custode sia un un’entità spirituale, mentre altri credono che sia una persona cara defunta ma che è ancora presente per prendersi cura di noi.

Potrebbe essere difficile da capire, ma per quelli che credono negli angeli custodi, questi segnali saranno utili per riconoscere la loro presenza, ed a loro costa -molta fatica- presentarsi, questi significa che ci hanno sempre molto a cuore.

Un angelo ti fa visita nei tuoi sogni. Non sempre i sogni sono semplici ricordi messi a casaccio e senza senso logico. Alcune volte i sogni possono essere diretti dai nostri cari che non sono più in vita o dal nostro/i angelo custode. Essi ci avvertono su avvenimenti che possono mettere a repentaglio la nostra salute o turbare la nostra pace, ed a volte sono proprio grazie ad essi, premonizioni su avvenimenti futuri che ci possono danneggiare.

Vedi delle sfere di luce dai colori strani. Inizialmente potresti pensare che i tuoi occhi ti stiano giocando dei brutti scherzi se vedi dei lampi di luce scintillanti, ma gli angeli comunicano con noi anche attraverso le visioni. Potresti anche notare delle sfere di luce nelle tue foto e ciò potrebbe indicare che il tuo angelo è accanto a te.

Avverti un improvviso e dolce profumo. Questo fenomeno è percepito da migliaia di persone che ricevono visite da chi ci vuole bene e non è più materialmente vicino a noi. Si percepisce un profumo che per noi è inconfondibile, diverso da qualsiasi altro nel nostro ambiente. Per decenni gli studiosi hanno cercato di capire il perchè l’arrivo di uno spirito a noi benevolo crei questo odore senza arrivare ad una conclusione. Si sà però d’altro canto che una presenza di natura negativa crei invece che un profumo buono crea un forte odore o di zolfo o comunque un’odore che sa di marcio.

Ti accorgi che tuo figlio/i fissa qualcosa che tu non riesci a vedere. Questo può accadere anche con i nostri amici a quattro zampe. Si, alcune volte essi si fermano a fissare qualcosa nei muri di casa nostra con aria curiosa, non aggressiva, quasi come se volessero comunicare con quella cosa che noi non siamo in grado di vedere.

Cambiamento improvviso della temperatura. L’improvviso ed ingiustificato abbassarsi della temperatura è uno dei segnali più comuni che indicano che vicino a noi è giunta una presenze. Inoltre una vampata di calore o dei brividi improvvisi potrebbero essere il segnale che il tuo angelo custode è accanto a te. E talvolta questo calore che ti avvolge inaspettatamente potrebbe essere il tuo angelo custode che ti abbraccia per darti conforto.

La sensazione di essere sfiorati. Questa è un’altra cosa molto comune nell’avvertire una presenza. Può capitare che ci sentiamo sfiorare su una mano, su una gamba, lasciandoci una sensazione molto particolare, piacevole in chi crede a queste cose. Forse è una delle più belle cose che ci possono succedere. Probabilmente tale azione costa molta energia al nostro angelo ma equivale a una carezza, ad un richiamo per dire “Io sono qua con te”.

Senti delle voci soffocate. Può accadere che durante il dormi-veglia (che è uno stato di coscienza molto particolare) udiamo un bisbiglio, un sussurro, un suono distante quasi smorzato potrebbe essere un segnale che il tuo angelo custode sta cercando di comunicare con te. Alcune persone lo sperimentano appunto in circostanze tranquille e questo potrebbe essere il modo dell’angelo per rassicurarti che sta vegliando su di te.

Senti di non essere solo. E’ il tuo sesto senso, e funziona, ma c’è chi lo ascolta e chi invece no. Esso a livello conscio -e- inconscio ci avverte che non siamo soli, che si sta generando un’anomalia nell’ambiente vicino a noi. In realtà esso agisce in diversi modi a livello scientifico possiamo dire che la nostra pelle, i nostri capelli e peli, essendo collegati al cervello funzionano come recettori e ci permettono di percepire variazioni sia di calore che in particolare quelle elettromagnetiche sviluppate appunto da entità spirituali.

Formicolio alla testa. Noterai questo strano calore sulla parte alta della testa. Questa sensazione di formicolio, secondo coloro che credono negli angeli, potrebbe essere semplicemente un sistema del tuo angelo custode per cercare di comunicare con te, rivelandoti la sua presenza.


CONDIVISO DA http://portalemisteri.altervista.org/blog/segnali-capire-protetti-dai-nostri-angeli-custodi/

GUIDA SPIRITUALE Aïvanhov

« Certe persone si accingono ad assumersi il ruolo di guida spirituale, senza rendersi conto che non possiedono le facoltà e le qualità necessarie: la saggezza, l’amore, l'altruismo, il discernimento, la pazienza… Ignorano che se non hanno ricevuto l’approvazione del Cielo, è pericolosissimo accollarsi questo compito gravoso.


Per assumersi il compito di guida spirituale, è necessario aver ricevuto un diploma. Sì, anche nel mondo spirituale si ricevono dei diplomi: gli spiriti luminosi che ci hanno inviati sulla terra ci osservano, ci valutano, e se vedono un essere che è riuscito a superare gli esami imposti dalla vita, gli rilasciano un diploma che gli dà il diritto di insegnare a sua volta.

 E cos’è questo diploma? In ogni caso non è un pezzo di carta che può essere distrutto: è come un sigillo impresso sul volto e su tutto il corpo; fa parte dell’uomo stesso, rivela i successi che egli ha riportato con un lavoro su di sé, un lavoro compiuto ad ogni istante. Forse gli umani non lo vedono, ma tutti gli spiriti della natura, tutti gli spiriti luminosi lo vedono anche da lontano, e accorrono per aiutare quell'essere nel suo compito.  »

Omraam Mikhaël Aïvanhov


EDIZIONI PROSVETA

IL SENSO DELLA SOLITUDINE Aïvanhov

« Il senso di solitudine è una delle più grandi sofferenze che gli esseri umani possano provare.

Ciascuno ha bisogno di trovare colui o colei con cui poter condividere i propri pensieri, le proprie emozioni e le proprie aspirazioni, un essere con il quale avere scambi armoniosi ogni giorno.

 Questo essere ideale ovviamente è difficile da trovare, e in quanti libri si è espresso il dolore, l’angoscia e il senso di abbandono provati da uomini e donne che non riuscivano a trovare quella che alcuni hanno chiamato “l’anima gemella”!


Ma la verità è che l’anima umana non può essere colmata definitivamente e completamente se non da Dio. Colui che ogni giorno vuole sentire che non è solo, che è circondato da esseri che lo amano e lo comprendono, e che lui stesso è colmo di un’immensa presenza fatta di gioia e di luce, deve unirsi a Dio in quelle sue manifestazioni che sono la saggezza, l’amore e la verità, poiché Dio è amore, saggezza e verità. Per chi mette l’amore nel proprio cuore, la saggezza nel proprio intelletto e la verità nella propria volontà, la solitudine non esiste.  »

Omraam Mikhaël Aïvanhov



EDIZIONI PROSVETA

sabato 12 agosto 2017

MICHAEL: L'ARCANGELO dell'intelligenza


MICHAEL: L'ARCANGELO dell'intelligenza, quello che ci permette di scegliere il
nostro modo di vivere, di dominare l'esistenza.
Compito dell'Arcangelo Michael è permettere al pensiero umano di attuarsi nello
spazio fisico in cui si svolge la nostra vita. Egli è il Principe degli Angeli-Arcangeli
della Sefira Hod e il mistico veggente lo considera il Capo degli Arcangeli. Per certi
versi, questo è vero, ma non possiamo discuterne in questo libro. Di fatto, esiste una
contrapposizione tra l'Arcangelo Raphael e l'Arcangelo Gabriel: il primo crea le
condizioni necessarie alla realizzazione della nuova vita dell'uomo che viene al
mondo, senza tener conto del peso delle vite passate; il secondo, fa in modo che
l'uomo possa rigenerarsi, liberarsi dagli errori passati. Non sarebbe più ragionevole se
il nuovo programma (stabilito dall'Ego eterno e attuato principalmente da Raphael)
fosse la conseguenza logica dei programmi precedenti, realizzati solo parzialmente a
causa dei limiti dell'individuo? Indubbiamente sarebbe più ragionevole, ma l'attuale
livello evolutivo degli Umani non permette tutto ciò, perché il Corpo del Desiderio
impone la sua legge, priva di logica, e l'Ego-Dio deve fare appello soprattutto
all'Arcangelo dell'Intelligenza (Michael) per essere informato sullo “scompiglio”
creato dalla personalità passionale dell'individuo nella sua vita precedente. Allora,
l'Ego (Dio nella nostra coscienza) incarica l'Arcangelo Michael di arbitrare il
“contenzioso” tra Raphael e Gabriel, e di comunicarne l'esito a Camael, per stabilire
l'indirizzo concreto da dare all'azione umana. Per questo, l'Arcangelo Michael
d'accordo con Binael e Metatron, è considerato il Principe degli Arcangeli (di fronte
agli Umani), “Primo interpares”. Egli fa in modo che gli Umani realizzino ciò che
ritengono utile, a seconda del loro livello di coscienza (raggiunto nelle vite
precedenti) e della realtà materiale di cui fanno parte in questa vita. Questo
Arcangelo, perciò, è molto vicino alle realtà umane e opera per trovare un accordo tra
le esigenze del mondo fisico e quelle del mondo spirituale (abbiamo spiegato il
perché nel paragrafo precedente). Egli promuove tutti i mezzi di espressione del
pensiero, inclusi quelli messi a disposizione dalla tecnica (stampa, radio, cinema,
televisione, trasporti, carta, fotocopie, tipografie... e qualunque altro mezzo di
diffusione). Tutto ciò, per passare dal mondo della comunicazione al mondo della
comunione. Michael promuove ogni mezzo o iniziativa volta all'avvicinamento, alla
fraternizzazione, di ciò che si trova in Alto, con ciò che è qui, sulla Terra.
Quello che i nati sotto i diversi SEGNI ZODIACALI possono ottenere rivolgendo le
loro ORAZIONI all'ARCANGELO MICHAEL:
- MICHAEL e i nati sotto il Segno dell'ARIETE:
Il Disegno cosmico del nostro Ego s'infiltrerà direttamente lungo il canale della
concretizzazione del pensiero umano, L'individuo sarà convinto di esprimere la sua
intima convinzione, ma, in realtà, esprimerà il messaggio dell'Arcangelo, ammantato
della sua logica personale e presentato in parole semplici e funzionali, in modo che
sia alla portata di tutti. Ovunque la vita lo porterà, egli sarà l'alfiere del Pensiero,
l'uomo ispirato che rivela la Verità: il Profeta!
- MICHAEL e i nati sotto il Segno del TORO:
La cristallizzazione del Pensiero sarà intensa e l'individuo potrà trovare soddisfazione
nell'azione pratica, utile. Egli capterà, esprimerà la bellezza naturale e, con l'aiuto
dell'Arcangelo, lo farà con grande talento. Potrà avere successo scrivendo opere di:
botanica, agricolture, fiori, profumi e scienze naturali in genere. Egli sarà l'uomo (ma
soprattutto la donna) che saprà esprimere meglio la bellezza dell'universo materiale.
Il suo pensiero comunicherà in modo perfetto la bellezza fisica. Questo nativo sarà
anche un grande scrittore di opere di cucina: un filosofo della gastronomia.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno dei GEMELLI:
L'individuo potrà esprimere con precisione l'aspetto più maturo e costruttivo del suo
pensiero. Ciò che egli dirà, sarà confermato dalle sue azioni, perché l'Arcangelo sarà
presente. L'espressione di questa forza gli avvicinerà persone sincere e portatrici di
Verità.
- MICHAE e i nati sotto il Segno del CANCRO:
L'Arcangelo depone nell'individuo un seme di energia che germoglierà e metterà
radici per fecondare il suo pensiero, per renderlo aperto ad ogni contenuto. La
prodigiosa facilità con cui il nativo del Cancro costruisce e concretizza delle
immagini, ne fa un ottimo creatore di fantasie. Con l'aiuto dell'Arcangelo, egli può
diventare un grande romanziere, uno sceneggiatore di successo, per il cinema o per la
televisione.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno del LEONE:
L'individuo potrà esprimere le virtù morali che ha interiorizzato. I contenuti del suo
Pensiero saranno stati interiori, non comunicabili a parole ma solo attraverso
comportamenti. L'esempio quotidiano della sua rettitudine morale, indicherà a tutti la
via da seguire. La missione di questo nativo sarà l'istituzione dei principi necessari
alla convivenza civile e, con l'aiuto dell'Arcangelo, egli la porterà a termine.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno della VERGINE:
Le esperienze del ciclo materiale prendono il posto delle idee, per dar luogo al
pensiero scientifico. In realtà, la scienza sperimenta (l'empirismo) non avrà mai né il
valore, né la qualità delle idee ed è questo l'errore di fondo della civiltà attuale:
confondere ciò che è stato elaborato attraverso l'esperienza con ciò che è stato
elaborato attraverso il pensiero (lo spirito). Anzi, si attribuisce un valore straordinario
ai dati sperimentali e si eludono, si trascurano con sufficienza le elaborazioni dello
spirito. Quando un Professore parla di conoscenze intellettuali, fa sempre riferimento
a ciò che è stato provato sperimentalmente; è per questo che quando Cartesio afferma
che la Verità è nel Pensiero, gli intellettuali interpretano queste parole a modo loro,
sostenendo che la Verità si trova in ciò che può essere provato, come se la realtà
materiale fosse la Ragione. Fortunatamente, con l'aiuto dell'Arcangelo, l'individuo
elaborerà sintesi sorprendenti. Egli sarà capace di riassumere ricerche scientifiche.
Intorno a sé, avrà persone che si dedicano alla scienza, alla ricerca.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno della BILANCIA:
L'Arcangelo Michael, otre ad avere il compito di garantire le condizioni necessarie
alla concretizzazione del Pensiero individuale, in questo caso, assicura anche le
energie mentali creative che il nativo di questo Segno deve “scaricare” sul mondo che
lo circonda. La sua produzione intellettuale sarà ampia e varia. Egli diffonderà
principi generali di facile presa. Accanto a sé, avrà fratelli e sorelle (di sangue o di
convinzione).
- MICHAEL e i nati sotto il Segno dello SCORPIONE:
La concretizzazione del pensiero sarà sottomessa al sentimento. Il risultato
dell'attività mentale dell'individuo dipenderà dal contenuto del suo Io emotivo. Se la
sua anima avrà sperimentato molte incarnazioni, la personalità emotiva sarà molto
edificante. In fin dei conti, le emozioni sono ciò che ci permette di elevarci per
superare i condizionamenti fisici e onirici, così, al nostro Io Superiore, Divino. La
luce del pensiero potrà servire per raggiungere obiettivi materiali. La forza dei
sentimenti darà al pensiero un impulso formidabile. L'individuo dovrà circondare il
freddo pensiero di calde emozioni, per cuocerlo, per renderlo commestibile e
accessibile a tutti. I suoi fratelli, vicino e amici, avranno lo stesso compito. Essi
saranno degli illuminati o scrittori di fantascienza...
- MICHAEL e i nati sotto il Segno del SAGITTARIO:
L'Arcangelo facilita l'espressione delle forze morali sotto forma di pensieri ben
strutturati. Con il suo aiuto, l'individuo può convincere i suoi simili, può avere dei
seguaci e può mettere la sua intelligenza attiva al servizio di un ideale superiore. In
tal modo, egli saprà trasformare il suo ambiente sociale e la mentalità di chi gli vive
accanto. Diffonderà il desiderio di trasformare la Terra in un nuovo Paradiso. Se
quest'opera di trasformazione non potrà essere compiuto, egli si circonderà di grandi
viaggiatori Anche lui viaggerà per diffondere la fratellanza. Messaggio
dell'Arcangelo, infatti, è quello di realizzare la fratellanza tra le persone che gli
vivono accanto.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno del CAPRICORNO:
L'Arcangelo farà in modo che l'individuo metta in pratica idee solide come la roccia.
Il suo pensiero sarà solido e ben strutturato, un vero blocco di granito, le sue opinioni
avranno peso. Egli enuncerà verità talmente lampanti che rischieranno di apparire
banali. In ogni caso, però, agirà con molto buon senso e potrà avere successo nel
campo delle scienze esatte (evidenti), come la matematica, o dimostrate attraverso la
ricerca o l'osservazione sperimentale. Accanto a sé, avrà persone anziane, venerabili,
esempi visibili di come dovrebbe apparire il Pensiero se avesse un corpo.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno dell'ACQUARIO:
Questo Arcangelo facilità l'espressione dei contenuti intellettuali. L'individuo può
imporsi al mondo come esempio. La sua filosofia consisterà nel dire agli altri: “Siate
perfetti, come io sono perfetto”, e egli offrirà la sua mente perché tutti se ne cibino.
Se la sua interiorità sarà realmente grande, nobile, luminosa, geniale, potrà
concretizzarsi nella Società solo in forma benefica. Tuttavia, l'individuo rischia di
non essere all'altezza delle sue promesse, per questo deve pregare l'Arcangelo.
- MICHAEL e i nati sotto il Segno dei PESCI:
L'individuo concretizzerà il proprio pensiero, sempre ammantato di logica e
razionalità. Ogni pensiero e ogni sentimento sarà rivolto verso un obiettivo preciso e
l'individuo sarà molto motivato. L'attività più utile per riuscire nella vita, sarà quella
di pubblicitario, dato che il suo obiettivo è presentare un desiderio in modo
ragionevole: il desiderio di vendere il prodotto reclamizzato. Presentare in modo
ragionevole ciò che è irragionevole è un'abilità che può rendere questo nativo famoso
nella creazione artistica, perché l'unione del sentimento e della ragione produce
l'ispirazione. Tuttavia, per creare, sarà necessario Pregare, non solo questo Arcangelo,
ma anche l'Arcangelo Camael, che interviene sul lavoro concreto.
Michael Arcangelo
ORAZIONE (Preghiera da leggere in silenzio)
Conducimi, Divino Arcangelo, Signore del Mondo,
all'Amore e alla Conoscenza
attraverso l'azione quotidiana,
attraverso l'insieme
degli eventi reali
che Tu controlli.
Grazie, Signore,
perché mi porti al successo
che io devo raggiungere
facendo ciò che Tu e il mio Ego Eterno
avete previsto.
Il successo arriverà
come mi aspetto, ma
grazie ai Tuoi interventi,
spesso inattesi,
sorprendenti, bizzarri.
Il successo arriverà perché io possa
agire, lesto ed efficace,
per la gloria del Creatore
del nostro Mondo materiale,
guidato dalla Tua Luce e dal Tuo Amore.
Con timore reverenziale
pronuncio la parola Amen.
MEDITAZIONE: Rileggere il paragrafo riguardante il proprio Segno zodiacale, dove
è indicato il modo in cui l'Arcangelo desidera concedere la grazie richiesta. Poi,
meditate (riflettere) sulla maniera migliore di agire. Secondo la Tradizione Ermetica,
durante questa Meditazione, L'Arcangelo suggerisce la scelta da compiere e la
condotta da seguire per ottenere i risultati desiderati.
…..................................................................................
CONDIVISO E TRATTO DAL LIBRO IL POTERE DEGLI ARCANGELI DI HAZIEL

venerdì 11 agosto 2017

LA LUCE NEI CIBI...........

La Luce nei Cibi – L’Arcobaleno nell’Alimentazione


Gli Angeli ci consigliano di Benedire il Cibo che mangiamo.

La luce nelle sue più varie vibrazioni è vita. Gli angeli sono esseri di luce che attraverso la luce sottile agiscono nel nostro campo energetico. Ovunque in natura troviamo la luce dell’arcobaleno: in una minuscola goccia d’acqua, nel nostro organismo e anche nell’alimentazione. Oltre ai sistemi organici, nel nostro corpo c’è anche un sistema energetico sottile costituito dai chakra, a ciascuno dei quali viene attribuito un colore dell’iride. I colori dei cibi influenzano la nostra coscienza ed entrano in risonanza con i colori presenti dentro di noi. Fate questo esperimento: percepite coscientemente il colore di un determinato cibo e osservate il suo effetto su di voi. Il colore degli alimenti può renderci più forti ed esercitare un’azione terapeutica su di noi. Nutrirsi di luce non significa necessariamente rinunciare a mangiare, ma a scoprire la luce presente nei cibi, con le energie luminose in connessione entrare e assumerle consapevolmente.

I cibi bianchi purificano, raffinano ed elevano la vibrazione, si prendono cura e nutrono.

I cibi violetti ci aprono al cambiamento e ci trasformano.

I cibi blu ci aiutano a rivolgerci allo spirito.

I cibi verdi ci guariscono e ci sostengono, oltre ad attivare le nostre energie di auto-guarigione.

I cibi gialli ci rafforzano, rinvigoriscono e caricano il nostro sistema energetico.

I cibi arancione ci donano vitalità e gioia di vivere.

I cibi rossi ci danno energia e attizzano il fuoco terreno in noi.

I cibi marroni ci connettono con la terra, fornendo calore e stabilità a nostro organismo.


Se mangi i cibi con i colori dell’arcobaleno e dispensatori di vita, ben di rado ti ammalerai. Le malattie sono tante ma la salute è una sola. Essere sani significa essere uniti nell’amore e avere fiducia nel flusso della vita.  



CONDIVISO E TRATTO DA http://www.lacasadegliangeliedegliarcangeli.it/it/pensieri-utili/15-minuti-con-gesu-1

IL NOSTRO STATO EMOTIVO INFLUENZA LA SINTONIA CON GLI ANGELI.........

Quando proviamo emozioni forti – come paura, rabbia, preoccupazione – e, allo stesso tempo, chiediamo aiuto al Cielo, questa nostra richiesta spesso ci porta ad avere un incontro con gli angeli. Se invece non chiediamo aiuto, possiamo effettivamente impedirci di ascoltare la guida celeste. Quindi, chiedere è la chiave essenziale.

Puoi richiedere l’aiuto di Dio, dello Spirito Santo, di Gesù (o di altri maestri), degli arcangeli, del tuo angelo custode o di un caro defunto in tanti modi diversi:

Formula il pensiero: Aiutatemi! Il Cielo ascolta i nostri pensieri e risponde aiutandoci.

Formula la tua richiesta a voce alta. Le parole che scegli e il modo in cui le pronunci non sono importanti. Ciò che conta è la sincerità.

Scrivi una lettera al Cielo. Apri il tuo cuore ed esprimi tutte le tue paure, preoccupazioni e speranze.

Anche in questo caso, non preoccuparti di trovare una forma “corretta”. Stai comunicando con gli angeli, non con un insegnante di italiano.

Invitali a entrare nei tuoi sogni. Prima di addormentarti, prega per entrare in sintonia con i tuoi angeli. Invita loro (o un particolare essere celeste) a entrare nei tuoi sogni. Può essere utile anche trascrivere la preghiera su un foglietto che metterai sotto il cuscino.

Chiedi un segno. Chiedi ai tuoi angeli di rendere nota la loro presenza in uno dei modi descritti nei racconti degli incontri con gli angeli raccolti nella prima parte del libro. Non fornire specifiche riguardo a come desideri visualizzare quei segni. Lascia che gli angeli ti sorprendano. Chiedi però agli angeli di darti un segno chiaro che non potrai non notare.

Chiedi un sostegno per la tua fede. Se ti senti pieno di dubbi su te stesso, chiedi ai tuoi angeli di accrescere la tua fiducia spirituale. Anche se dubiti della vicinanza o dell’esistenza dei tuoi angeli, chiedi comunque. Il modo più semplice è rivolgerti mentalmente a loro prima di addormentarti.

Chiedigli di sostenere la tua fede e di sintonizzarsi con te in modo che tu non possa dubitare della loro presenza

Estratto dal libro Visioni di Angeli

Visioni di Angeli – Doreen Virtue
Il Metodo per Entrare in Contatto con gli Angeli


http://doreenvirtue.it/stato-emotivo-sintonia-angeli/

giovedì 10 agosto 2017

ATTENZIONE ALLE CODIFICHE E ALLE PROGRAMMAZIONI di Monique Mathieu.


"Sappiamo che gli esseri umani cercano molto, perché sono spinti, stimolati, al fine di poter comprendere e avanzare. Tuttavia molti di loro desiderano il meraviglioso, ma hanno un minor desiderio di comprendere certe cose di se stessi e di lavorare a questa conoscenza.
Noi non giudichiamo nessuno, perché, in un certo modo, tutto ha uno scopo. Tuttavia vorremmo mettervi in guardia, perché vi saranno due energie che si confronteranno sempre di più attraverso gli uomini.
Qualche anno fa, prima del 2012, le energie di pura Luce e le energie di luce non luminosa si confrontarono ben al di sopra delle vostre teste (noi preferiamo parlare di luce non luminosa). Voi, umani, eravate naturalmente nella dualità, ma comunque eravate abbastanza protetti da queste energie destabilizzanti per molti esseri umani.
Nell’epoca attuale, le favolose e straordinarie energie di Luce, come quelle della luce non luminosa, discendono tra gli esseri umani e la vita. C’è quindi dualità attraverso alcuni esseri, ognuno di loro vuole attirare dalla sua parte il maggior numero possibile di esseri umani. 
Noi, non facciamo nulla, cerchiamo semplicemente di illuminare la strada di ogni essere umano, di offrire l’Amore, ma la luce che non è ancora Luce cerca da parte sua di continuare a vivere, di continuare a sfruttare questo mondo e la vita.
Siate quindi molto attenti! Abbiate molto discernimento! Non stiamo dicendo che non dovete andare ad una conferenza o, al limite, effettuare un corso, ma restate sempre padroni di voi stessi! Non lasciatevi mai impressionare o bloccare da qualcosa!
NESSUNA PERSONA HA IL DIRITTO DI CODIFICARE O PROGRAMMARE UN OGGETTO PER QUALCUNO, perché in una codifica o in una programmazione c’è sempre uno scopo!
Ovviamente, potete programmare voi stessi una pietra o un oggetto che amate mettendo in esso molto Amore e Luce, questo oggetto vi renderà questo Amore e questa Luce, ma non accettate mai un oggetto codificato o una codifica di cui non conoscete la fonte e di cui non conoscete né annessi né connessi.
Questo è un avvertimento, ma ci sono ancora molti altri avvertimenti! Non amiamo parlare di questo, ma dobbiamo perché è giunto il momento per farlo.
Molti esseri umani pensano che i corsi o certi esercizi li faranno evolvere. Questo è un errore! L’evoluzione si realizza solo attraverso le esperienze, solo attraverso la libertà di ciascuno! Nessuno ha il diritto di imporvi nulla, e ancor meno noi!
Rimanete sempre liberi nella vostra evoluzione, liberi nelle vostre idee, liberi nei vostri concetti spirituali! Anche a questo livello tutto evolve, ed evolvete anche voi.
Saremo sempre più presenti per guidarvi, per aiutarvi, per impedirvi ogni deriva, senza imporvi una strada piuttosto che un’altra; il nostro modo di impedirvi ogni deriva è semplicemente quello di aprire la vostra consapevolezza e di aprirvi all’Amore, di aprirvi alla consapevolezza di ciò che siete, di ciò che sentirete di voi stessi, e di farvi crescere nell’Amore. Poco a poco, metteremo in voi l’energia necessaria per liberare certe parti di voi stessi.
Continuate il vostro meraviglioso cammino! Noi abbiamo davvero bisogno di voi, bisogno degli Operatori di Luce dal cuore puro e consapevoli della loro missione. Figli della Terra, ognuno di voi ha una bellissima missione!
Siamo qui per aiutarvi nel vostro lavoro, vi impediamo di inginocchiarvi troppo o di inciampare in un ostacolo.
Questo avvertimento è stato fatto, diremo ancora questo:
Non cercate mai il miracoloso, né in un corso, né in noi, perché il vero miracolo che possiamo offrirvi è il risveglio della vostra coscienza, il risveglio dell’Amore che sonnecchia in voi e che emerge sempre di più dalle profondità di voi stessi. Il vero regalo, è il vostro risveglio! La cosa meravigliosa vi frenerà sempre perché è spesso quella che vi distoglie dal vostro cammino.
Coloro che applicano il concetto di miracoloso nei loro corsi o nelle loro conferenze dicendovi: «fate questo o quello, e farete progressi», alla fine non sanno molto, ma cercano di adescarvi con delle cose che non conoscono nemmeno loro. Questo funziona – e per loro è sufficiente – perché attirano delle persone che possono dominare.
Sulla strada che avete scelto, questa strada libera, questa strada che noi consideriamo come la più bella che ci sia, non vi è alcuna manipolazione, e voi lo sapete.
Con discernimento, potete avvisare quei vostri amici che potrebbero smarrirsi. Tuttavia, quando le persone si perdono e vogliono andare verso delle energie che non sono auspicabili, spesso e purtroppo, non vi ascolteranno. Probabilmente hanno delle esperienze da fare.
Le esperienze che erano importanti e valide prima del 2012, adesso che siete passati nel nuovo ciclo lo sono molto meno. Ora, dovete trovare e tracciare la vostra strada, e non prendere più delle scorciatoie. Noi vi aiuteremo e illumineremo sempre di più la vostra strada affinché non vi perdiate".
Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.


  • http://www.liberamente.co/cms/edl/messaggi/amore-e-saggezza/attenzione-alle-codifiche-e-alle-programmazioni

KARMA E DHARMA Omraam Mikhaël Aïvanhov

"Nell’istante in cui agite, mettete inevitabilmente in moto certe forze le
quali produrranno inevitabilmente certi risultati. È questa idea di rapporto
tra causa ed effetto che è anzitutto contenuta nella parola “karma”. Solo
più tardi questa parola ha assunto il significato di pagamento per una
trasgressione commessa.

 Si può quindi dire che il “karma” (nel secondo
significato del termine) si manifesta tutte le volte che un’azione non è
totalmente ispirata dalla saggezza e dall’amore divino – il che accade il più
delle volte. Ma l’essere umano fa dei tentativi, ed è bene che si eserciti.
Quei tentativi sono maldestri, imperfetti, ma non è grave: egli si deve
correggere, deve riparare i suoi errori, e sicuramente per far questo
fatica, soffre.


Direte: «Ma allora, visto che quando si agisce si commettono
necessariamente degli errori e si dovrà soffrire per ripararli, non sarebbe
meglio non fare nulla?» No, si deve agire. Ovviamente soffrirete, però
imparerete, evolverete… e un giorno non soffrirete più. Quando avrete
imparato ad agire correttamente, quando tutte le vostre azioni e le vostre
parole saranno ispirate dalla bontà, dalla purezza e saranno
disinteressate, non produrranno più “karma”, ma attireranno conseguenze
benefiche. E questo viene chiamato “dharma”. "

 Omraam Mikhaël Aïvanhov

mercoledì 9 agosto 2017

COME CAPIRE SE CI SONO NEGATIVITA' IN CASA?

Come capire se ci sono negatività in casa? Come riconoscerle?


Iniziamo ad avviarci all’ aspetto pratico ed operativo. Il primo passo è riconoscere se ci sono energie negative particolarmente influenti e determinare dove sono annidate. Ognuno riceve le impressioni energetiche in base alla propria sensibilità, ma tuttavia ci sono dei modi per aiutarci in questo compito. Il primo segnale consiste nel riconoscere le stanze e le zone della casa in cui si verificano sovente litigi, dove ci si sente agitati, nervosi, meno energici, insomma meno a proprio agio.


Riconoscere l’ attività delle forme pensiero: Il ripetersi degli stessi eventi indica l’ attività di una forma pensiero. L’ energia che si è generata in seguito ad una situazione negativa è rimasta ancorata in quel luogo e non si è risolta, la sua presenza negativa ha causato in noi il riverificarsi di un’ altra situazione sfavorevole, liberando altra energia affine, che a sua volta ha nutrito quella precedente. Col tempo il vortice negativo si è ingrandito ed ha iniziato ad assumere una sua “personalità” inducendovi al verificarsi degli stessi eventi. Questa è l’ attività di una forma pensiero. Per sbarazzarvi di questo “mostro” occorre riuscire ad eliminarne ogni traccia, ossia occorre impedirle di nutrirsi di negatività.
Avvalersi della rabdomanzia: ossia attraverso l’ uso di un pendolino (un qualsiasi oggetto spospeso ad un filo), o di una bacchetta si possono rintracciare i campi      energetici negativi. Occorre osservare le oscillazioni del pendolo nelle varie zone della casa. Solitamente i movimenti antiorari indicano risposte negative mentre orari sono affermative. Le energie disordinate e instabili danno oscillazioni caotiche. I più sensibili o chi non riesce ad usare un pendolino possono servirsi delle mani. Stendere il braccio avanti a se con il palmo della mano aperto e rilassato, si percorreranno le aree della stanza muovendo il braccio a varie altezze dell’ aria. Se nel “toccare” l’aria si avvertono zone viscose o dure si tratta di energie negative mentre zone leggere e “limpide” sono buone. Anche le temperature percepite sono un chiaro segnale, soprattutto per ciò che riguarda l’ intensità di forza. Ad esempio, una zona calda indica un alto carico emozionale (le si incontra nei pressi del guanciale, vicino altari magici, oggetti ricordo, divani, ecc), una fresca è accettabile e piacevole, ma se da i brividi è una zona molto negativa. Tenere nota delle impressioni ricevute puoi aiutare ad imparare a decodificare il linguaggio del proprio sesto senso. Personalmente preferisco questo metodo al pendolino ed alcuni lo chiamano palpazione aurica o tatto dell’ astrale; è ciò che ad un livello alto determina la facoltà esp della psicometria.
Animali domestici: cani, gatti e simili, sono in grado di avvertire le correnti energetiche. Noterete che rifuggono alcuni luoghi e ne prediligono altri… presto scoprirete che anche voi ne risentirete gli stessi benefici.
Fenomeni paranormali e spiritici, poltergaist: si chiamano attività transitorie quelle manifestazioni paranormali che si verificano nei luoghi in cui si praticano (o sono stati  praticati) lavori con la magia e l’ energia. Spesso sono energie curiose che “avanzano” dopo i lavori, altre volte sono i rituali stessi, con la loro frequenza a richiamarle. A volte si tratta di spiriti o elementali e nei peggiori dei casi di vere e proprie larve attratti dalla quantità di energia disponibile o dalla pratica della strega. Ora, questo non deve preoccupare eccessivamente perché se il cerchio magico è stato costruito con la dovuta attenzione e serietà non dovrebbero causare problemi al rituale e al mago, e mantenendo l’ area purificate andranno via da se. Un altro paio di maniche sono i fenomeni spiritici spontanei perché non sono sotto il controllo della strega e nei casi estremi possono arrivare a stadio di ossessione-possessione o essere stati inviati tramite magia nera. Occorre quindi indagare sul passato della casa per cercare un eventuale relazione con il fenomeno, o comunque occorre capire di che tipo di entità si tratta (malevole, benevola, burlona, indifferente) e procedere con il rituale di bando o all’indirizzamento dell’ anima smarrita verso la “luce”. Un altro paio di maniche sono i poltergaist perché spesso sono fenomeni paranormali che non hanno attinenza con manifestazioni spiritiche spontanee, ma spesso sono legate alla presenza di una persona fisica che abita la casa. Si tratta solitamente di adolescenti o persone in una fase psichico-emotiva particolare. L’energia delle loro menti si sfoga generando questi fenomeni, quasi sempre inconsciamente.

Rimuovere i campi energetici negativi.

Adesso che abbiamo un idea precisa delle energie che si aggirano in casa non ci resta che sbarazzarcene. Il primo passo consiste nel rimuovere tutto lo sporco e il caos, ripulendo da cima a fondo eliminando oggetti vecchi, legati a persone e ricordi negativi… e quanta energie emozionale inutile andrà via! Successivamente si passerà alla pulizia magica vera e propria.

Acqua e sale: acqua e sale sono due potenti simboli di purificazione, elementi dell’ acqua santa. Lavare e spruzzare acqua e sale consacrati rimuove le vibrazioni negative.
Incensi e suffumigi: i fumi di alcuni incensi e erbe rimuovono le vibrazioni negative, alleggeriscono l’ aria e propiziano particolari eventi. Incenso olibano e mirra sono ottimi per ripulire e riequilibrare tutte le energie, lo storace e il benzoino invece aiutano anche negli affari, la canfora mista all’ incenso è perfetta in camera da letto e bagno. Il fumo della salvia e della lavanda rimuovono energie negative e creano un ambiente molto favorevole. Verbena, erba di san giovanni, quercia e nocciolo allontananomalocchi e attirano la fortuna.
Cristalli: dopo aver rimosso le energie negative maggiori, si possono riporre dei bei grossi cristalli al centro della stanza o negli angoli per proteggere e convogliare le energie favorevoli. Prima di usarli occorre lavarli in acqua fredda ed esporli al sole per un giorno. La procedura va ripetuta una vota a settimana. I più indicati: occhio di tigre per attrarre i soldi e proteggere, ametista per tenere a bada le energie negative, quarzo rosa per un ambiente armonioso e tenero, indicata nelle camere da letto (favorisce un sonno sereno e la fertilità), calcedonio, corniola e agata contro il malocchio.
Simboli magici: possono essere nascosti dei simboli magici, delle rune e dei talismani per determinati obbiettivi e per la protezione della casa. Basterà una ricerca per trovare i più adatti alle proprie esigenze.
Cerchio Magico: creare un invisibile cerchio magico protettivo all’interno delle stanze o attornoalla casa è vivamente consigliato soprattutto in casi di malocchi, fatture e fenomeni paranormali. Per imparare a tracciare cerchi magici vedi la sezione Abc Stregoneria e i relativi links.
Preghiere e invocazioni: dopo aver purificato a la casa, si possono recitare preghiere, invocazioni e formule purificatori per rafforzare lo scopo.

TRATTO E CONDIVISO DA https://anticastregoneria.wordpress.com/2013/06/29/armonizzare-le-energie-in-casa-tutto-quello-che-dovresti-sapere/

martedì 8 agosto 2017

L'ARCANGELO GABRIELE CI AIUTA A CONFRONTARCI CON LE EMOZIONI DEL CAMBIAMENTO




L’Arcangelo Gabriele ci aiuta a confrontarci con le emozioni del cambiamento


Che mese è stato. Penso che ognuno sia stato sfidato. Inoltre sta venendo fuori tutto dalla nostra vita perché noi ci confrontiamo con esso. Incontriamo persone del nostro passato o situazioni e ricordi del nostro passato ci sommergono. Questo fa parte della pulizia in modo che siamo pronti per il momento cosmico. Non sorprendetevi se vi sentite emotivi perché la paura, le lacrime e la rabbia che abbiamo tenuto dentro ora sono liberate. Questi sono i nostri terremoti interiori, inondazioni e tempeste ci aiutano a purificare e a pulire i nostri campi energetici. Sentite quello che provate e poi chiamate gli Angeli per aiutarvi a portare chiarezza e trasmutazione. Se non capite perché vi sentite in un certo modo, forse questo esercizio può aiutarvi.
Sedete tranquillamente dove non verrete disturbati
Focalizzatevi sul sentimento o l’emozione che provate, sia che sia gelosia, rabbia, paura, dolore o qualcosa d’altro
Ricordate che queste sono le emozioni del bambino interiore e che il vostro bambino interiore si sente bloccato e da questo vengono queste emozioni
Riconoscete che l’emozione ha un messaggio per voi e cercate di sintonizzarvi con esso anche se vi fa sentire male
Chiedete all’Arcangelo Gabriele di avvolgervi nelle sue ali bianco puro e ponetevi in esse
Quando vi sentite al sicuro e amati, l’Arcangelo Gabriele può darvi chiarezza o rassicurarvi
Sappiate che egli sta trasmutando i sentimenti e li sta rimpiazzando con Amore e forza
Respirate nell’Amore, potere, sicurezza
Ringraziate l’Arcangelo Gabriele


CONDIVISO DA http://viverepositivo.com/group/numeridegliangeli/forum/topics/l-arcangelo-gabriele-ci-aiuta-a-confrontarci-con-le-emozioni-del

COME INCLUDERE GLI ANGELI NELLA NOSTRA VITA.....

Gli Angeli sono agenti mandati dal Cielo, sempre disponibili ad assisterci per creare il paradiso nella tua vita. Gli Angeli vogliono aiutarci a collegare il nostro Sé Superiore con il Cielo, perché si possa essere più felici qui sulla terra, intuendo che lo stato naturale della vita è uno stato di gioia, felicità, buon umore e bellezza: le qualità del Cielo, il regno degli Angeli.
Per arrivare a conoscere gli Angeli bisogna abbandonare l'idea del "vedere per credere" e adottare un atteggiamento aperto quale il "conoscere per intuito": la realtà è molto più vasta di ciò che vediamo e sentiamo con i normali sensi.

I profumi preferiti dagli Angeli sono la rosa e il gelsomino: quando sentiamo queste fragranze nell'aria vicino a noi, senza che ci siano questi fiori vicino, sono loro che sono lì.

Aldilà di esperienze specifiche, come per esempio avvertire una presenza tanto da girarsi, o sentirsi toccare una spalla o i capelli, non bisogna preoccuparsi se non si riesce ad avere "sensazioni magiche" con gli Angeli: loro non sono qui per interferire con la nostra crescita, ma per aiutarci.

L'atteggiamento giusto da coltivare per attrarre gli Angeli è un ottimistico amore incondizionato. Non importante che noi li si possa facilmente percepire con i sensi, quello che importa è trovare il proprio modo di conoscerli, gli Angeli sono come i pensieri: non li possiamo vedere ma sappiamo che esistono.

Quando abbiamo esperienze di apici di amore e gioia vuol dire che siamo collegati con gli Angeli.
Gli Angeli sono forme, immagini o espressioni attraverso cui vengono trasmesse le essenze e gli aspetti dell'energia di Dio e Dio è puro Amore incondizionato.

Lo scopo principale di questa parte è aiutarvi a chiarire le vostre mete, le vostre aspirazioni, i vostri desideri più profondi e scoprire i mezzi che gli Angeli possono mettere a disposizione per creare un'energia positiva (fede) per raggiungerli. Gli Angeli sono molto creativi nei loro modi di farci sapere che mettono a disposizione ciò che è necessario perché possiamo compiere la nostra missione sulla terra e la chiave sta nel riconoscere i segni che indicano che loro stanno lavorando con noi attraverso il nostro Sé Superiore.

Questi segni includono la pace mentale, grande speranza, coincidenze fortunate e incontri favorevoli. Questi segni confermano che siamo sulla strada giusta e che i nostri canali angelici sono aperti e sintonizzati con l'universo della beatitudine radiosa.

CONDIVISO DA http://angeliblu.altervista.org/Servizi/Come_includere_gli_angeli_nella_nostra_vita.php


COME INCLUDERE GLI ANGELI NELLA TUA VITA....



Questo esercizio favorisce lo sviluppo di un sistema per guarire il vostro stato mentale con umorismo e sviluppare un piano per mantenere la mente ben centrata.

Ogni volta che potete, nel corso della giornata, prendetevi una pausa per ridere di voi stessi o con voi stessi.

Osservate il potenziale di umorismo che si trova in qualsiasi situazione stiate affrontando: la miglior commedia è la vita reale, specialmente quando le persone si dedicano ai loro affari ed incominciano a prendersi troppo sul serio.

Fate una festa della risata la domenica sera, perchè ci si libera da ogni sorta di serietà la sera prima dell'inizio della settimana e si è quindi pronti ad affrontarla con maggior leggerezza.

Il modo più facile per accrescere l'umorismo nella vita è chiedere agli angeli di procurarvelo: dichiarate loro che siete malati e stanchi di serietà, e che siete pronti e disponibili ad accogliere più umorismo nella vostra vita.

Svegliatevi la mattina ed affermate che oggi riderete, e che avrete molti momenti leggeri con l'aiuto del vostro angelo custode.

Quando si verifica qualcosa di inaspettato che vi butta un pò giù, imparate a fare una brevissima pausa e a cercare l'aspetto umoristico. Osservatevi con onestà ogni volta che potete, fatelo con amore e buon umore e vivrete a lungo!
Ricordate di godere di voi stessi un pochino ogni giorno: gli angeli vi aiuteranno e vi sosterranno al cento per cento.

"Sapete perchè gli angeli sono capaci di volare?...
Perchè si sanno prendere alla leggera."
G.K.CHESTERTON


dal sito http://www.suonodiluce.com

lunedì 7 agosto 2017

OCCHIO DI TIGRE PROPRIETA' E SIGNIFICATO

La pietra chiamata “occhio di tigre” è un cristallo di quarzo, con splendide fasce di colore giallo dorato che lo attraversano. È un minerale potente che aiuta l’armonia e l’equilibrio, migliorando gli stati di ansia e paura. Stimola l’azione e aiuta a prendere decisioni con discernimento e comprensione, oltre che con una grande chiarezza mentale. Tradizionalmente viene usato come amuleto contro le energie negative, ed è noto per indurre al coraggio, alla fiducia in se stessi e alla forza di volontà. Esalta la creatività ed è una delle pietre che aiutano il risveglio della Kundalini.

Provenienza e significato
La maggior parte di queste pietre provengono dal Sud Africa, ma si trovano anche in Brasile, India, Birmania, Australia e Stati Uniti. Il significato del nome “occhio di tigre” deriva dal fatto che assomiglia all’iride del felino: il colore va dal giallo al bruno e al marrone, attraversato da bellissime sfumature striate. Il minerale è un grande amplificatore di energia, come nella maggior parte dei casi di cristalli di quarzo, e aumenterà a sua volta l’energia di tutti gli altri cristalli con cui si utilizza.


Perché utilizzarlo

L’occhio di tigre è una pietra che aiuta a essere più attivi, sia mentalmente che fisicamente, e la sua azione principale è a livello dei chakra inferiori. Esso stimolerà il chakra di base, il chakra sacrale ed il chakra del plesso solare, dove la sua energia ha un effetto molto potente. La vibrazione della “volontà”, che è l’energia predominante nel chakra del plesso solare, è forte all’interno di questo cristallo.
Si tratta inoltre di una pietra che aiuta a migliorare forza e capacità di reazione nei momenti difficili. L’ideale è quello di mettere un esemplare in tasca durante il giorno e sotto il cuscino di notte. Tenendolo all’interno della propria aura, può essere di grande beneficio per chi lo indossa, soprattutto in termini di ottimismo e autostima.
Chi dovrebbe utilizzare la pietra
Questa pietra vibra molto con il chakra sacrale (o dell’ombelico) e dona un’energia utile a migliorare la creatività. La sua vibrazione all’interno di questo chakra aiuta anche le persone distratte o svogliate ad assumersi impegni e a portarli a termine, in quanto dona coraggio e forza d’animo. Le pietre dorate, in genere, aiutano a rafforzare il principio maschile: il fuoco, o l’elemento solare in questo cristallo, stimola la capacità di manifestare i desideri più ardenti. Poiché l’occhio di tigre lega al terreno attraverso il chakra di base, aiuta ad essere più calmi e centrati: permette, in altre parole, di prendere le misure necessarie per essere più pratici nella vita.

Con l’occhio di tigre si stimola anche l’aumento dell’energia Kundalini, il serpente arrotolato che risiede alla base della colonna vertebrale. Quando viene stimolato, può salire attraverso la spina dorsale: si dice che questo processo può portare all’illuminazione. Se si desidera utilizzare l’occhio di tigre per questo scopo, si può combinare con esso il serpentino, che a sua volta faciliterà il processo di risveglio della Kundalini.


Usare e indossare l’occhio di tigre


Questa è una pietra eccellente per la meditazione, grazie alla sua luce: il raggio dorato è la vibrazione collegata a uno stato di compassione, grazia e amore incondizionato. Questa caratteristica è indicata soprattutto alle persone che vogliono aiutare gli altri. Essendo una pietra dorata, aiuta a realizzare i propri desideri, soprattutto quando sono collegati a un aumento di denaro. È una pietra ottima per l’abbondanza e la prosperità, oltre che per l’equilibrio mentale.
Il modo migliore per utilizzare l’energia di questo cristallo è mantenendola all’interno della propria aura il più possibile ogni giorno. I gioielli con l’occhio di tigre sono semplici da trovare, e funzionano molto di più quando sono indossati vicino ai chakra inferiori: un anello o un bracciale, ad esempio, sono più vicini al chakra dell’ombelico.


CONDIVISO DA http://www.greenstyle.it/occhio-di-tigre-proprieta-significato-107002.html

IL TRADIMENTO Aïvanhov

« Quanti subiscono un crollo perché si sentono traditi! Ripetono: «Ma com’è possibile? Lui mi aveva promesso… Lei mi aveva giurato…».  D’a...