venerdì 4 agosto 2017

LA PREGHIERA SERVE SOLAMENTE PER ELEVARSI Omraam Mikhaël Aïvanhov

« Per molti credenti, pregare consiste nell'avanzare richieste al Signore.

 Anziché esigere, prendano coscienza che il Signore ha già dato loro tutti i mezzi materiali e spirituali perché possano provvedere ai propri bisogni così come a quelli degli altri, e che la preghiera deve servire solamente a elevarsi per riuscire a scoprire tali mezzi. Dio ha già “svolto il suo lavoro” – se così si può dire –, e da tutta l’eternità; non sta a Lui, adesso, procurare agli esseri umani ciò di cui mancano: cercare di ottenerlo, è compito di ciascuno.

 E poi, a cosa serve agli esseri umani pregare Dio affinché dia loro la salute o l’affetto degli altri, se continuano a condurre una vita che li rende malati o antipatici? E a cosa serve pregare per la pace se, interiormente, continuano a essere veri e propri campi di battaglia?...


Certo, ogni preghiera è una manifestazione della fede, ma la fede deve essere compresa come quella forza che spinge l’uomo a oltrepassarsi, a superare se stesso.

 Si può dunque dire che esistono due tipi di fede: l'una ispirata dallo sforzo e dall’attività; l’altra ispirata dalla pigrizia, e questa fede, che sarebbe meglio chiamare ingenuità, è inutile e perfino nociva.  »

Omraam Mikhaël Aïvanhov


EDIZIONI PROSVETA

Nessun commento:

Posta un commento

LE MONTAGNE DEGLI ANGELI...........

In ogni epoca, le cime delle montagne sono state venerate dagli esseri umani come sede della divinità. Nel suo sguardo verso il cielo, l...